Pasqua Catania

Cosa fare a Catania per Pasqua

A Catania, durante il periodo di Pasqua, ci sono molte attività e manifestazioni che è possibile fare.

Ecco cosa potrai fare a Catania per Pasqua e Pasquetta.

1. Partecipare alla processione della Settimana Santa:

la città di Catania è famosa per le sue processioni religiose, che si svolgono in occasione della Settimana Santa. Sono eventi molto suggestivi e coinvolgenti, che permettono di vivere appieno il clima pasquale.

La Settimana Santa a Randazzo: un’identità cristiana e una volontà di camminare con Gesù

La Settimana Santa a Randazzo assume un significato speciale, come sottolinea Don Domenico Massimino, parroco di Santa Maria.

Oltre ai riti liturgici, fulcro della settimana, le processioni rivestono un ruolo fondamentale, coinvolgendo l’intera cittadinanza in un’esperienza di profonda partecipazione.

L’attenzione si concentra sul mistero della croce: “Si contempla il Cristo in croce”, afferma Don Massimino. In questo atto di contemplazione, Randazzo esprime la sua identità e la sua volontà.

Un’identità cristiana radicata nelle sue origini: un popolo che si riunisce attorno al Crocifisso, manifestando la fede che da sempre lo contraddistingue.

Una volontà di camminare con Gesù anche nella vita quotidiana: un impegno a costruire una civiltà autentica, basata sull’amore.

Le processioni della Settimana Santa a Randazzo assumono dunque un valore simbolico e identitario di grande rilevanza, non solo per la sfera religiosa, ma anche per la coesione sociale e la trasmissione dei valori cristiani di generazione in generazione.

La partecipazione sentita della cittadinanza testimonia la vitalità di questa tradizione, che rappresenta un momento di profonda riflessione e di rinnovamento spirituale per l’intera comunità.


2. Visitare le chiese:

church of the badia di santagata in catania

Catania è ricca di chiese e basiliche di grande valore artistico e storico. Durante il periodo di Pasqua, molte di queste chiese organizzano eventi e celebrazioni religiose.

Orari di Apertura e Celebrazioni liturgiche in Cattedrale nei giorni del Triduo Pasquale

– Giovedì Santo 1 aprile: 17,30/21,30

Ore 19,00: Santa Messa “in Coena Domini”

– Venerdì Santo 2 aprile: 8,00/12,30 – 16,30/20,00

Ore 18,00: Solenne Azione Liturgica “in Passione Domini”

– Sabato Santo 3 aprile: 9,00/12,00 – 18,30/22,00

Ore 19,30: Solenne Veglia Pasquale “in Resurrectione Domini”

– DOMENICA DI PASQUA: 9,00/12,30 – 16,30/19,30

Ore 09,30 – 11,00 – 18,00: Sante Messe


3. Assaggiare le specialità locali:

la gastronomia catanese è molto ricca e variegata, con piatti tipici che vanno dagli arancini ai cannoli. Durante il periodo di Pasqua, è possibile assaggiare le specialità pasquali, come la cassata siciliana e la pasta di mandorle.

Dove assaggiare queste prelibatezze pasquali?

Bar Savia: il tempio della pasticceria siciliana a Catania

Nel cuore pulsante di Catania, a pochi passi dalla Cattedrale, si trova il Bar Savia, un’istituzione della pasticceria siciliana dal 1897. Un luogo storico dove tradizione e innovazione si incontrano per dar vita a vere e proprie opere d’arte dolciaria.

Il trionfo dell’arancino:

Varcare la soglia del Bar Savia significa immergersi in un tripudio di profumi e sapori. Impossibile resistere al richiamo degli arancini, fragranti e dorati, preparati secondo la ricetta tradizionale catanese. Il ripieno, morbido e cremoso, racchiude il gusto inconfondibile del ragù siciliano, della ricotta o degli spinaci, in una vera e propria esplosione di gusto.

Un’apoteosi di cannoli:

I cannoli del Bar Savia sono una vera e propria poesia: cialde croccanti e friabili, sapientemente riempite con ricotta di pecora fresca e aromatizzata con vaniglia e scorza di limone. Un morso che sprigiona tutta la freschezza e la genuinità degli ingredienti siciliani.

La regina cassata:

La cassata del Bar Savia è un capolavoro di bellezza e bontà. Un trionfo di colori e sapori, dove la morbida ricotta si sposa con la pasta di mandorle, il pan di Spagna e la cannella, creando un’armonia di gusto unica e indimenticabile.

Un’esperienza sensoriale:

Al Bar Savia non si gusta solo un dolce, si vive un’esperienza sensoriale completa. L’atmosfera accogliente, il servizio impeccabile e la cura dei dettagli rendono ogni momento un’occasione speciale.

Un viaggio nel gusto:

Il Bar Savia è un luogo imperdibile per chi desidera assaporare la vera essenza della pasticceria siciliana. Un viaggio nel gusto che conquista il palato e lascia un dolce ricordo nel cuore.


4. Visitare il centro storico:

Piazza Stesicoro

il centro storico di Catania è un vero e proprio gioiello architettonico, con edifici barocchi e monumenti storici. Durante il periodo di Pasqua, è possibile fare una passeggiata tra le vie del centro storico e ammirare le decorazioni pasquali.

Ecco i musei aperti per pasqua e pasquetta a Catania

Catania si prepara a celebrare la Pasqua e Pasquetta con un ricco programma di eventi e aperture straordinarie dei musei cittadini.

Domenica 5 aprile (Pasqua) e lunedì 6 aprile (Lunedì dell’Angelo) i seguenti siti saranno aperti al pubblico:

Museo Civico Castello Ursino:

  • Ingresso a pagamento: 9:00 – 22:00 (chiusura botteghino 21:00)

Palazzo della Cultura:

  • Ingresso libero: 9:00 – 13:00

Museo Emilio Greco:

  • Ingresso a pagamento: 9:00 – 13:00

Casa natale Vincenzo Bellini:

  • Ingresso a pagamento: 9:00 – 13:00

Chiesa Monumentale di S. Nicolò l’Arena:

  • Ingresso libero: 9:00 – 13:00

Lunedì 6 aprile si terranno anche le seguenti iniziative:

Monastero dei Benedettini:

  • Visite guidate ai “Camminamenti di gronda” della Chiesa di San Nicolò l’Arena a cura di Officine Culturali.
  • Orari: 10:00 – 17:30 (ultimo tour)
  • Biglietto intero: € 4,00 – Ridotto Monastero Card e Catania PASS: € 2,00
  • Prenotazione obbligatoria ai numeri 095 7102767 – 3349242464

Piazza Duomo:

  • “Passeggiata Culturale” a cura del prof. Dario Stazzone
  • Partenza da Piazza Duomo alle 9:30
  • Itinerario: Piazza Duomo, prospetto Badia S. Agata, palazzi e civita

Un’occasione imperdibile per visitare i tesori artistici e culturali di Catania e per vivere la città in un clima di festa.

Inoltre, per tutta la giornata di Pasquetta, si terranno in città diverse iniziative per bambini e famiglie, con musica, spettacoli e giochi.


5. Partecipare alle attività culturali:

Pasquetta a Catania: Teatro, Musical e Concerti per tutti i gusti!

Catania, città ricca di cultura e di eventi, offre anche per Pasquetta 2024 un calendario ricco di spettacoli per tutti i gusti.

Appassionati di Teatro classico? A Catania troverete opere liriche e rappresentazioni di prosa che vi lasceranno senza fiato.

Preferite il Musical? Le note dei grandi successi internazionali vi faranno cantare e ballare in poltrona.

Volete una serata di risate? Diversi spettacoli comici vi aspettano per un divertimento assicurato.

Ecco alcuni degli eventi in programma a Catania per Pasquetta 2024:

29 marzo – 30 marzo:

  • Teatro Metropolitan: “Mamma Mia!” il musical
  • Teatro Verga: “Il malato immaginario” di Molière
  • Teatro ABC: “Le barzellette di Dario Vergassola”

31 marzo:

  • Teatro Massimo Bellini: “Carmen” di Georges Bizet
  • Teatro Musco: “Sicilianata” di Luigi Pirandello
  • Zo Centro Culture Contemporanee: “Concerto di musica classica”

1 aprile:

  • Arena Metropolitan: “Notre Dame de Paris” il musical
  • Teatro Nuovo: “Non ci resta che ridere” con Enzo Iacchetti e Paolo Kessisoglu
  • Land of Freedom: “Etna Rock Festival”

La sezione con gli eventi di Pasquetta 2024 verrà aggiornata non appena ci saranno nuovi spettacoli da segnalare.

Tieni sotto controllo questa pagina per scoprire tutti gli eventi in programma dal 29 marzo al 1 aprile 2024 a Catania.


6. Trascorrere del tempo all’aria aperta:

Pasqua a Catania: un’immersione nella natura

Catania, città ricca di storia e cultura, offre ai suoi visitatori anche la possibilità di vivere un’indimenticabile Pasqua all’insegna della natura.

Circondata da paesaggi mozzafiato, la città etnea rappresenta il punto di partenza ideale per escursioni e gite fuori porta.

L’Etna, il vulcano più alto d’Europa, offre un panorama unico e suggestivo. Durante il periodo pasquale, è possibile effettuare escursioni guidate per raggiungere i crateri sommitali e ammirare la bellezza incontaminata del Parco dell’Etna.

La riserva naturale di Vendicari, situata a pochi chilometri da Catania, è un’oasi di pace e tranquillità. Qui è possibile passeggiare tra sentieri naturalistici, ammirare la flora e la fauna selvatica e rilassarsi sulla spiaggia.

Oltre a queste due mete imperdibili, i dintorni di Catania offrono anche altri spunti interessanti per chi desidera trascorrere la Pasqua all’aria aperta.

Ecco alcune idee:

Qualunque sia la vostra scelta, trascorrere la Pasqua a Catania immersi nella natura sarà un’esperienza rigenerante e indimenticabile.

Un’occasione per staccare la spina dalla routine quotidiana e riconnettersi con i ritmi della natura.


7. Visita al mercato del pesce:

L'Antico mercato del pesce la Pescheria di Catania

Il Mercato del Pesce di Catania: un’esplosione di sapori e colori per la tua Pasqua

Il Mercato del Pesce di Catania, conosciuto anche come “A Piscaria”, è uno dei più rinomati del Mediterraneo. Un luogo magico dove il tempo sembra fermarsi e dove i profumi del mare si mescolano alle vivaci grida dei pescatori.

Durante il periodo di Pasqua, il mercato si trasforma in un vero e proprio spettacolo di colori e sapori. Le bancarelle traboccano di pesce fresco appena pescato, dai pesci spada ai gamberi, dalle ostriche ai ricci di mare.

Un’occasione imperdibile per acquistare gli ingredienti perfetti per il vostro pranzo di Pasqua. Che siate abili chef o semplici appassionati di cucina, al Mercato del Pesce di Catania troverete sicuramente ciò che fa per voi.

Ma non solo pesce. Il mercato offre anche una vasta gamma di prodotti tipici siciliani, come formaggi, salumi, frutta e verdura.

Un vero e proprio paradiso per i golosi che potranno perdersi tra i profumi e i sapori della tradizione siciliana.

Passeggiare tra le bancarelle del Mercato del Pesce di Catania è un’esperienza unica. Un’occasione per immergersi nella cultura locale e per vivere la vera anima della città.

Lasciatevi conquistare dalla vivacità di questo luogo magico e preparatevi a gustare un’indimenticabile Pasqua a Catania.


8. Escursione sull’Etna:

l’Etna è uno dei vulcani più attivi al mondo e offre un paesaggio mozzafiato. Durante il periodo di Pasqua, è possibile fare un’escursione sull’Etna, ammirando la vista panoramica sulla città di Catania e sulla costa siciliana.


9. Scoprire la tradizione del Carretto Siciliano:

carretto siciliano

il Carretto Siciliano è un’opera d’arte mobile, tipica della cultura siciliana. Durante il periodo di Pasqua, è possibile ammirare i carretti decorati con motivi religiosi e partecipare a eventi che celebrano questa antica tradizione.

Queste sono solo alcune idee per trascorrere la Pasqua a Catania. La città offre molte altre attività e manifestazioni, e sicuramente sarà facile trovare qualcosa di interessante da fare durante il periodo pasquale.


Pubblicato

in

,

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *