San Lorenzo 2022: cosa fare a Catania il 10 agosto

San Lorenzo 2022: cosa fare a Catania il 10 agosto

La notte di San Lorenzo 2022 è una delle più attese di tutta l’estate. Una notte durante la quale, a causa del passaggio all’interno dell’orbita visiva terrestre degli asteroidi della costellazione di Perseo (detti appunto Perseidi), possono essere avvistate un gran numero di stelle cadenti. Una notte dunque importante per gli astronomi, certamente, ma anche seguita da un gran numero di appassionati.
Il legame con il Santo deriva invece dal martirio di quest’ultimo. Secondo l’agiografia San Lorenzo venne martirizzato con le fiamme, arso vivo su una graticola. La leggenda poi ha preso spunto da ciò; sebbene già prima dell’avvento del cristianesimo si fossero diffuse storie sulla notte del 10 agosto, dopo il martirio di San Lorenzo si dedicò a lui questa notte, ricollegando le stelle cadenti ai carboni ardenti che gli diedero la morte.
notte stellata

Notte di San Lorenzo 2022: cosa fare a Catania

Una notte così bella e così suggestiva (ma soprattutto che rischia di essere così calda) non può di certo essere trascorsa a casa. Saranno tantissimi i catanesi che cercheranno non solo refrigerio lontano dai centri urbani, ma anche una buona prospettiva per osservare il firmamento con il naso all’insù. E a voi, cosa piacerebbe fare? Abbiamo raccolto per voi qualche proposta sulle attività e gli eventi per il 10 agosto a Catania.

Notte di S. Lorenzo sull’Etna

Temperature assolutamente miti, pace e serenità, possibilità di vedere le stelle comete senza luci artificiali intorno. La vicinanza con mamma Etna ci fornisce una possibilità fantastica di osservare le stelle da una posizione privilegiata! Le possibilità sono le più svariate. La prima è quella di optare per una passeggiata, magari con un buon pic-nic, lungo uno dei sentieri dell’Etna. In questo senso uno dei migliori è il sentiero Ariel, che fino a lunga distanza è asfaltato ed è abbastanza comodo.

Cosa fare a Catania San Lorenzo

Se invece siete interessati a qualcosa di più avventuroso, Sharing Sicily propone una notte di San Lorenzo fuori dai circuiti di massa che avrà come scenario l’Etna (sentiero natura Monti Sartorius). Dal tramonto alle stelle e al chiaro di luna, avrete modo di ammirare un panorama mozzafiato del mare, illuminato da un parziale chiaro di luna, e del litorale Jonico, aspettano le stelle cadenti.

Sarete accompagnati dalla locale guida A.I.G.A.E. Gabriele, il quale ci illustrerà i vari aspetti del vulcano e le caratteristiche del sentiero nei vari punti di osservazione. Il percorso, uno tra i più suggestivi e caratteristici all’interno del parco dell’Etna, è di bassa difficoltà ed accessibile a tutti, rivestendo eccezionale interesse sia dal punto di vista geologico che dal punto di vista botanico.
Esso si snoda sul versante Sud-Est del vulcano a partire da 1.660 m. slm per circa quattro chilometri e segue per buona parte un preesistente sentiero pastorale. Il tracciato chiude ad anello verso il punto iniziale presentando un dislivello massimo di circa un centinaio di metri sulla sella che divide due dei sette conetti eruttivi dei quali sono formati i Monti Sartorius.

Lungo il sentiero si incontreranno radure ricche di specie endemiche, “bombe” vulcaniche di notevoli dimensioni, formazioni boschive dominate dalle betulle (Betula aetnensis). Inoltre si potrà ammirare il Monte Frumento delle Cocazze, che con i suoi 2.151 m. slm rappresenta uno dei più grandi coni avventizi dell’Etna, l’imponente colata lavica del 1865 e un panorama che spazia dalla Calabria, ai Monti Peloritani fino alle propaggini del Monti Iblei.

Continuerete il percorso fino a raggiungere il “belvedere” dei Monti Sartorius, dove si aprirà un scenario incredibile ai nostri occhi. Qui consumerete la cena al sacco ( a cura dei partecipanti) ammirando le stelle , prima di fare ritorno alle auto (previsto intorno alle 22:00).

PUNTO D’INCONTRO:
Fornazzo di Milo, ore 17:30, chiesa Sacro Cuore di Gesù. Posizione google maps: https://goo.gl/maps/wk33KCteHVe35aUk8

Da li ci spostamento con le auto di Sharing Sicily e in 20 minuti arrivo ad inizio sentiero.

ATTREZZATURA E ABBIGLIAMENTO: scarpe da trekking (in alternativa scarpe da ginnastica in buone condizioni), giacca a vento o felpa, k-way, berretto, cena al sacco, borraccia con almeno 1,5 litro d’acqua, torcia e telo per stendersi.

LA SERA FA ABBASTANZA FREDDO QUINDI ATTREZZARSI DI CONSEGUENZA.

Quota di partecipazione è di 15,00 € per persona. Sotto i 14 anni 5,00 €.

L’escursione non è consigliata a chi soffre di malattie cardiache o respiratorie.

Prenotazioni: tasto PRENOTA oppure messaggio via whatsapp al con oggetto ” Sartorius Etna San Lorenzo” indicando nome, cognome e numero persone che intendi prenotare.
Il giorno prima riceverai un promemoria ripeilogativo.

Posti limitati. Numero massimo 35 partecipanti.

notte del 10 agosto

Cosa fare per San Lorenzo 2022 a Catania

Se avete modo di spostarvi, amate la musica e volete godervi un’occasione assolutamente unica, l’ultima serata di Nudalava Festival fa assolutamente per voi. Nominata “Calici di stelle in Jazz”, vedrà in scena Nello Toscano trio (in collaborazione con Monk Jazz Club).
𝐂𝐨𝐬𝐭𝐨 𝐛𝐢𝐠𝐥𝐢𝐞𝐭𝐭𝐨 € 𝟐𝟓 (include degustazione vini de La Gelsomina e Tenute Orestiadi).

Per prenotare biglietti/abbonamenti: invia una mail a enoturismo@tenuteorestiadi.it OPPURE compila questo form https://forms.gle/QChM5USqN4c4rLrQA. Ci sarà dunque un connubio fra il buon vino, l’arte e la convivialità più raffinata. Qui potete consultare il programma completo e trovare prezzi e informazioni.

Se invece cercate qualcosa di più esotico e particolare, che renda la vostra notte del 10 agosto unica, allora dovete consultare il programma dell’Etna afro festival. Anche qui, l’evento dura da giorno 7 a giorno 11, ma include nel suo programma giorno 10 – con tante iniziative pensate con cura. Dopo il successo dello scorso anno, è giusto bissare.Fateci sapere nei commenti come passerete dunque il 10 agosto!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.