Lo Stadio Angelo Massimino

0
183
Lo Stadio Angelo Massimino
- Pubblicità -

La nascita dello Stadio

Lo Stadio Angelo Massimino fu costruito a partire dal 1935 e fu inaugurato il 28 novembre 1937 in occasione della partita di serie C AFC Catania – Foggia (1-0 per i catanesi), con il nome di Stadio Cibali dall’omonimo quartiere della città di Catania dove sorge. Venne progettato dall’architetto Raffaele Leone e realizzato per ospitare le partite dell’Associazione Calcistica Fascista Catania.

Lo stadio e la storia sportiva del Calcio Catania

Dal 1946 ospita le partite casalinghe del Calcio Catania e negli anni ha ospitato altre squadre minori della città oltre alla società Calcio Femminile Jolly Catania campione d’Italia nel 1978.
Lo stadio nel 1941 venne intitolato al deputato del Regno d’Italia Italo Balbo per poi riassumere il nome Cibali alla caduta del fascismo.
Lo stadio fu teatro della famosa frase del cronista Sandro Ciotti che il 4 giugno 1961 al gol del 2-0 da parte del Catania sull’Inter esclamò “clamoroso al Cibali”, quest’ultima rimasta nella memoria degli appassionati e giunta fino ai giorni nostri.
Lo stadio Cibali ospitò due partite della nazionale nel 1998 contro la Slovacchia e nel 2002 con gli Stati Uniti oltre ad altri eventi sportivi come le Universiadi e Giochi Militari.La dedica ad Angelo Massimino
Angelo_Massimino,_Catania,_1980
Nel 2002 il Cibali divenne stadio Angelo Massimino in onore dello storico presidente, catanese doc, che a varie riprese contribuì a fare del Calcio Catania una gloriosa società dal 1969 al 1996.

Lo stadio oggi

Lo stadio è stato sottoposto a ristrutturazioni nel 1991 e nel 1997, nel 2008 è stato installato un video tabellone elettronico e nel 2013 ha subito un importante restyling, sono state create 5 skybox in tribuna A, due sale ristorante e si è provveduto alla modifica delle panchine che sono state ammodernate ed interrate.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here