Palazzo Biscari

0
252
palazzo biscari
- Pubblicità -

Palazzo Biscari: una storia affascinante

Non puoi andare a Catania e non fermarti a visitare Palazzo Biscari. Sì perchè questa favolosa costruzione barocca del Cinquecento è la realizzazione del sogno del Principe Ignazio Paternò Castello, che addirittura aveva voluto che fosse costruito sulle mura dell’antica città. I racconti dei più anziani dicono che in passato il Palazzo si affacciasse direttamente sul mare ed in effetti era così, infatti veniva chiamato la “Sentinella sul Mare“. Era addirittura possibile prendere il vaporetto accedendo da uno dei cortili esterni! Negli Anni Venti e poi definitivamente negli Anni Trenta, però, sono state realizzate delle importanti opere di riempimento che hanno via via fatto allontanare la banchigia, fino a diverse centinaia di metri, come è ora. La sua maestosità è senza pari: circa settecento stanze che oggi sono in parte ancora abitate dai discendenti della nobile famiglia. E sono proprio loro il vero fulcro del Palazzo. Quotidianamente, previa prenotazione, si fanno guide all’interno delle sale e dei locali, per tutti i gruppi di turisti organizzati, permettendo addirittura di accedere alle loro stanze private e offrendo, poi, dei piccoli rinfreschi e aperitivi. E’ difficile ritrovare un comportamento simile da parte dei discendenti di altre importanti nobili dinastie. Un’ala della reggia è poi oggi occupata dal Circolo dell’Unione di Catania e dall’Assessorato alla Cultura. Vi sono poi sale utilizzate per catering e ricevimenti e quelle adibite all’alquanto originale Museo MF: Museum & Fashion, l’unione di cultura e moda in un binomio davvero incredibile e fuori da ogni schema. Solo visitandolo si può capire davvero di cosa si tratti!

Meeting, ricevimenti e riunioni in un luogo senza pari

palazzo biscari ricevimenti
Organizzare meeting, concerti, conferenze, ricevimenti in una location del genere non può che lasciare senza fiato. I saloni, gli affreschi, i colori e le luci, infatti, sono state lasciate inalterate per ricreare quell’atmosfera e quella suggestione che solo il vero stile barocco possono trasmettere. I clienti hanno a disposizione sia i piccoli salotti per allestire e organizzare piccoli brunch o coffee break, sia l’intero salone centrale per grandi eventi e feste con la possibilità di raccogliere fino a 350 persone! L’organizzazione non si preoccupa, però, solo dell’affitto dei locali prescelti, ma anche di fornire il servizio catering con cucina locale tradizionale o nouvelle cousine, comprensivo di personale addetto al servizio. Sarebbe sicuramente il sogno di ogni sposa organizzare il proprio ricevimento nuziale in un ambiente di tale specie! Ancora più allettante se si pensa che i Coldplay hanno girato uno dei loro videoclip più famosi proprio qui….L’intervista ad un vero discendente della famiglia Biscari, il Principe Ruggero Moncada.
il Principe Ruggero Moncada
Dalle sue parole si colgono davvero curiosità e storie di altri tempi. Ad esempio, nessuno potrebbe credere che gli inglesi erano soliti giocare a tennis in uno dei saloni del palazzo, ma la prova dei loro allenamenti è ancora evidente: un buco fatto da una pallina proprio vicino al ritratto della Principessa Anna. Alla domanda “Ma quante sono le stanze in tutto?” Una risposta davvero curiosa: “Non lo so, perchè ogni volta che ho provato a contarle, sono sempre stato interrotto e ho dovuto ricominciare dall’inizio!“. Divertenti sono anche i suoi aneddoti di bambino vissuto e cresciuto in una “casa” fuori dal comune: non tutti hanno un teatro di fianco alla cameretta o scorrazzano con la bicicletta in saloni di centinaia di metri quadrati di superficie. Ascoltare il Principe e visitare il Palazzo riportano indietro nel tempo, ti fanno calare in una realtà fuori dalla storia ed è per questo che trascorrere una giornata visitando la Reggia Biscari ti lascerà ricordi che rimarranno impressi nella tua memoria.
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here