Chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino

Chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino: Un prezioso gioiello nel centro di Catania Il Santuario di Santa Rita in Sant’Agostino si trova nell’area più centrale di Catania in Via Vittorio Emanuele II, 318, Catania ed è diventato un punto d’interesse per tutti i viaggiatori. Se stai soggiornando nella città e vorresti visitare un luogo ricco…

Chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino catania

Chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino: Un prezioso gioiello nel centro di Catania

Il Santuario di Santa Rita in Sant’Agostino si trova nell’area più centrale di Catania in Via Vittorio Emanuele II, 318, Catania ed è diventato un punto d’interesse per tutti i viaggiatori. Se stai soggiornando nella città e vorresti visitare un luogo ricco di storia, tradizione e spiritualità, il Santuario è quello che fa per te.
L’edificio, che grazie alla sua posizione è facilmente raggiungibile, costituisce uno squisito esempio di Barocco catanese, firmato dall’artista Girolamo Palazzotto.
L’esterno della fabbrica è caratterizzato da due ordini di semicolonne, che si trovano in armonia con lo stile del 1700 visibile nella facciata del convento di Sant’Agostino proprio accanto alla chiesa. Nonostante le vestigia moderne sia il Santuario che il convento avevano probabilmente un’origine più antica, addirittura come basilica romana, come testimoniano le 32 colonne ritrovate durante l’erezione del fabbricato nel 1615.
Durante gli anni questo luogo di culto ha dovuto subire alcune modifiche: già nel 1693 si erano resi necessari alcuni lavori di restauro a seguito del terremoto che nello stesso anno colpì Catania.

Chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino: Un interno tutto da ammirare

All’interno la chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino presenta alcune pregevoli opere pittoriche, scultoree e architettoniche.
La fabbrica interna, a navata unica, comprende sei cappelle laterali, tutte valorizzate dalla presenza di altari di marmo di altissima fattura, come quello che si ritrova nella zona presbiteriale. In quest’area puoi ammirare anche un crocifisso ligneo di grande suggestione.
Chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino
Se desideri scoprire altre opere scultoree non puoi perderti quelle nella cappella del S. Cuore e quelle nella cappella dedicata a S. Agostino, entrambe opera dell’artista di Ortisei Giuseppe Stuflesser.
Quattro tele del Santuario sono state sottoposte a restauro nel biennio 2014-2016: un’opera necessaria che ha permesso di salvare i raffinati dipinti. Gli interventi hanno ridato luce, solidità e nitidezza alla Glorificazione di Sant’Emidio con il Cristo, la Madonna e Sant’Agata (1750 circa) di Alessandro Vasta, alla Madonna della Cintura con Sant’Agostino e Santa Monica (1700) di Nicolò Mignemi il Vecchio, all’Elemosina di San Tommaso da Villanova (1809) di Giuseppe Zacco e all’Estasi di San Nicola da Tolentino (1804-1805) sempre di Zacco .

Scopri la devozione nelle sue forme più suggestive nella chiesa di Santa Rita in Sant’Agostino

L’edificio, essendo collegato al vicino convento, era originariamente dedicato al culto di Sant’Agostino, ma la devozione popolare ha fatto sì che nel 2013 diventasse Santuario di Santa Rita, figura particolarmente cara alla popolazione catanese.
Proprio per questo tutto il mese di maggio costituisce un periodo di grande fermento per la chiesa, che si prepara alla tradizionale e imperdibile benedizione delle rose che si tiene il 22 del mese.
Se ti trovi a Catania in questo periodo non puoi lasciarti sfuggire l’occasione di assistere ai riti dedicati a Santa Rita che sapranno affascinarti e conquistarti.
Chiesa di Santi Angeli Custodi catania