Sancataldese Catania 1-1, pari incolore ma campioni d’inverno

In una domenica che, almeno momentaneamente, ha restituito il sole alla Sicilia il Catania SSD incappa invece in un pari assolutamente incolore. Una partita a tratti particolarmente brutta, con una prestazione fra le peggiori di quest’anno dei rossazzurri, consegna però il quattordicesimo risultato utile consecutivo. Sancataldese Catania 1-1 suggella infatti il terzo pareggio della stagione…

Sancataldese catania 1 1

In una domenica che, almeno momentaneamente, ha restituito il sole alla Sicilia il Catania SSD incappa invece in un pari assolutamente incolore. Una partita a tratti particolarmente brutta, con una prestazione fra le peggiori di quest’anno dei rossazzurri, consegna però il quattordicesimo risultato utile consecutivo. Sancataldese Catania 1-1 suggella infatti il terzo pareggio della stagione che, sommato alle 11 vittorie, porta il Catania a quota 36 (sempre con la miglior difesa e il migliore attacco) e riafferma il valore di una squadra in grado di portare a casa punti anche nelle giornate di maggiore appannamento.

Non si può considerare un risultato negativo, se non a voler essere forzatamente maliziosi: dietro infatti il baratro si sta sempre più aggravando. Il Locri ha consumato nelle ultime giornate un sorpasso ai danni dei Lamezia Terme, scivolato a quota 22 punti in compagnia di Città di Sant’Agata e Vibonese. Il Catania SSD però, con ben 12 punti di vantaggio a dicembre, sembra giocare letteralmente in un’altra categoria. D’altronde, come ha chiaramente espresso il suo AD Vincenzo Grella a Globus Television, le ambizioni del team sono altissime: il modello dichiarato da seguire è quello virtuoso dell’Atalanta, che ha fatto del player trading il suo marchio di fabbrica.

A suggellare il giusto predominio sulla categoria è arrivato, con ben tre giornate d’anticipo, il titolo di campioni d’inverno per i rossazzurri. Potranno ancora esserci meccanismi offensivi da rodare e bel gioco da perfezionare, ma intanto il Catania ha già ipotecato il titolo.

Sancataldese Catania 1-1 il tabellino

sancataldese catania partita
Le immagini e le i loro diritti appartengono alla pagina Facebook del Catania SSD

Marcatori: pt 8’ Zerbo, 23’ Somma

Sancataldese (3-4-2-1): 1 Dolenti; 5 Maltese, 6 Calabrese, 2 Brumat (6’st 18 D’Agosto), 7 Garzia, 8 Toure Aziz (10’st 17 Incatasciato), 4 Giacinti, 3 Xepapadakis (42’pt 14 Oppizzi); 11 Baglione, 10 Tuccio (45’st 20 Guadagnoli); 9 Zerbo (43’st 16 Leonardi). A disposizione: 12 Lacagnina; 13 Cutrona, 15 Taormina; 19 Torregrossa. Allenatore: Infantino.

Catania (4-3-3): 1 Bethers; 5 Rapisarda, 4 Somma, 26 Lorenzini, 27 Castellini; 18 Rizzo (VK), 10 Lodi (K) (6’st 23 Palermo), 24 Vitale; 30 Sarno (10’st 32 Giovinco), 99 Sarao (18’st 79 Jefferson), 11 Forchignone (11’st 31 Chiarella). A disposizione: 22 Groaz; 2 Boccia, 13 Ferrara, 3 Lubishtani; 17 De Luca. Allenatore: Ferraro.

Staff arbitrale: Arbitro: Carlo Esposito (Napoli). Assistenti: Domenico Romano (Nola) e Manuel Cavalli (Bergamo).

AMMONITI: Baglione, Calabrese, Toure (S); Lorenzini, Giovinco, Sarao (C). ESPULSO Pietro Infantino (allenatore Sancataldese).

Mister Ferraro: “Un campo difficile”

Contento del risultato Mister Ferraro, nonostante tutto, ai microfoni di Telecolor; qualche leggera polemica sull’arbitraggio, reo di essere stato troppo “all’inglese”. «Partita di grande intensità con un avversario che entrava sui nostri nella modalità ‘o gamba o pallone’. Clima caldo, poteva starci anche qualche cartellino in più. I ragazzi mi sono piaciuti comunque in una gara non facile contro quest’avversario. Ho messo giocatori freschi nel secondo tempo e cambiato qualcosa tatticamente per cercare di avere un po’ di spinta in campo. Il terreno di gioco, molto piccolo, non ci ha aiutato. Ho fatto i complimenti alla squadra, non era semplice oggi».

«Il Catania è una grande squadra, non ci hanno preso le misure. Oggi Bethers non ha dovuto fare neanche un intervento. Sotto l’aspetto della mentalità ho visto l’approccio giusto da parte dei miei. Da questo campo si poteva uscire anche sconfitti, ci sono anche gli avversari: loro erano reduci da 6 risultati utili consecutivi, ci sarà un motivo. In avanti trovare spazi in campi così piccoli è dura. Ci chiamiamo Catania ma dobbiamo comunque lottare per vincere il campionato.»

Sancataldese Catania 1-1, Somma: “Vogliamo sempre vincere per i nostri tifosi”

Accento sul contributo del 12esimo uomo per Somma, che ricorda quanto siano incredibili i tifosi del Catania SSD: «Quando non vinciamo dispiace sempre. Noi abbiamo fatto tutto quel che potevamo. I tifosi sono straordinari, con loro al nostro fianco è come se giocassimo sempre in casa, fantastici. Anche per questo ci tenevamo a portare a casa i tre punti. Questa partita è stata davvero molto particolare e difficile, l’abbiamo ripresa dopo lo svantaggio iniziale: c’è stata tanta intensità in campo.»

Partita che emerge come complessa anche nelle parole di Marco Chiarella. «Non è stata una partita in cui si poteva giocare molto. Loro erano aggressivi e chiusi. Non è stato il rientro che volevo in termini di risultato in campo. Pian piano tornerò in forma come prima. Chi ci affronta gioca la partita della vita, noi ci alleniamo molto durante la settimana e cerchiamo soluzioni importanti, non sempre riusciamo ad applicarle ma ci sono anche gli avversari»


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *