Porte di Catania e la proposta Green: Un Fiore al Centro

piantare fiore 1

Per il nostro blog è sempre un grande piacere poter parlare di notizie che parlino di svolte green, specialmente se queste prendono sin da subito un aspetto fattuale. Di recente abbiamo dedicato spazio non solo all’esempio virtuoso del comune di Ferla, ma anche con le diverse iniziative che hanno animato Catania. E a proposito di Catania, recentemente – a inizio settembre – ha anche aperto le porte il CEA, il Centro di Educazione Ambientale nella Riserva della Timpa, a Santa Maria la Scala. Numerose le iniziative sinora presentate, dai laboratori educativi per i più piccoli all’accompagnamento turistico, in attesa delle attività invernali.
Ma in questo articolo vogliamo concentrarci principalmente su un’altra iniziativa che in questo periodo ha attirato molte attenzione e che siamo ben felici di poter, a nostra volta, rilanciare affinché quante più persone possibili vengano a conoscenza. Perché, specialmente in queste cose, è con il lavoro di tutti che si ottengono i maggiori risultati. Anche se una scintilla, un avvio, serve sempre!

Un Fiore al Centro: la proposta del Centro Commerciale Porte di Catania

Centro Commerciale porte di catania 1
Un nome abbastanza eloquente, che non nasconde la volontà di rinverdire una città come Catania, storicamente afflitta dal problema dell’urbanizzazione selvaggia e incivile e caratterizzata oltretutto dalle grigie colate laviche. E così il Centro commerciale Porte di Catania, un rinomatissimo polo dedicato al tempo libero, allo shopping e all’intrattenimento, ha lanciato un’idea per riportare il verde al centro delle nostre priorità, ma in una maniera semplice e stuzzicante.
interno Centro Commerciale Porte di Catania
Un modo semplice per rinverdire, ma anche un modo per rendere tutti partecipi e affidare questa responsabilità a ogni singola persona che voglia contribuire a città effettivamente più vivibile e piacevole. Come il nome dell’attività recita, lo scopo principale è proprio quello di piantare dei fiori, fiori che vengono piantati da coloro che hanno ritirato il green kit box dal Centro commerciale. Quest’ultimo, realizzato in maniera eco-sostenibile, forniva gli strumenti necessari per questo piccolo grande gesto:

  • borsa in cotone
  • semi di piante e fiori
  • paletta
  • annaffiatoio.

A quel punto, la piantina può essere piantata in un’area verde messa a disposizione del Centro commerciale, avvalendosi anche dell’aiuto società di manutenzione verde messa a disposizione dalla struttura. Sarà anche possibile lasciarle il proprio nome e quindi seguirne passo passo la crescita nel tempo. In particolare, la riqualificazione dello spazio verde nei pressi del Centro Commerciale avverrà sabato 2 e 9 ottobre.
L’area inoltre sarà impreziosita con panchine tematizzate in memoria di personaggi e fatti importanti avvenuti in Sicilia. Queste ultime verranno realizzate da Mikhail Albano, street artist specializzato in “FilmArt”, una speciale forma d’arte in cui la bellezza e i capolavori più noti della storia sono riprodotti su una pellicola trasparente biodegradabile e compostabile.
PORTE DI CATANIA NHOOD Un fiore al centro
Ma, come indicato sulla pagina del sito, è anche possibile piantare i semi nel proprio giardino o balcone; a quel punto, si potranno seguire i canali social del Centro commerciale dove si troveranno i consigli degli esperti per far crescere al meglio le piantine.

Un impegno che continua

Non è la prima volta che il Centro Commerciale Porta di Catania destina parte del suo impegno alla realizzazione di attività che portino un beneficio anche alla comunità catanese. Un Fiore in Centro arriva dopo il progetto di rigenerazione urbana iniziato con la realizzazione dell’area giochi attrezzata e a uso gratuito che da tempo accoglie i bambini del Centro e dell’attiguo quartiere Librino.
Un impegno che, insieme alla soddisfazione, trapela dalle parole di Pasquale Barbaro, Shopping Center Manager del Centro Commerciale Porte di Catania: « Con questa nuova iniziativa vogliamo regalare alla nostra città un nuovo spazio da vivere e co-progettare insieme, in linea con la missione della nostra azienda Nhood, che è generare un triplice impatto positivo (ambientale, sociale, economico) nei territori in cui operiamo. Confermando il nostro impegno nel portare benessere non solo con azioni di prima necessità, come quella dell’unità vaccinale, ma anche contribuendo all’abbellimento dell’area circostante il nostro Centro, dopo la creazione dell’area attrezzata per i bambini, ora vogliamo generare un luogo di benessere anche per gli adulti ».
 
 
 

, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *