L’origine del nome di Catania

L’origine del nome di Catania

Non tutto sanno che:

Ci sono studiosi che hanno cercato e ancora oggi cercano, di dare un senso alla storia di Catania, portando alla luce, quello che hanno vissuto o immaginato, sotto forma di racconti, fiabe o leggende che ancora oggi tramandano.

Queste storie sono raccontate da persone che hanno vissuto Catania, che hanno combattuto, colonizzato e persino distrutto la città.

Catania è una città ricca di storia ed oggi voglio raccontarvi e spiegarvi, storie, leggende e l’origine del suo nome.

Catania ha visto cambiare il suo nome tante volte, un’ipotesi avanzata è quella che vede, come nome originario della città, il termine ” katà Aitnen” che significa (sotto l’Etna) o ai piedi dell’Etna. C’è da dire che questo non fu’ l’unico nome attribuito alla città, ma anche “katna”,(piccola città) o “Catano” , da colui, cioè Catano, che avrebbe condotto i greci verso Catania, ma la storia narra che fu’ Evarco e non Catano ha condurre il popolo greco. Anche il nome “Càtinacittà dell’Arcadia, le venne attribuito, ma Càtina storicamente nacque dopo Catania, un’ipotesi pertanto poco credibile.

Ad un certo punto venne chiamata “Etna” dal siracusano Gerone, che la conquistò nel 476 a. C.

storia e leggende catania

E ancora c’è chi pensa che Catania derivi da due parole “katà” e “ana”, che indicano la parte alta e bassa o nel senso, sotto sopra.

Per tanti anni la città venne chiamata “Catàne”, fino a quando, durante la guerra punica, grazie ai Romani, subì tre variazioni, divenne, infatti da “Catàne” a “Càtane”, e poi “Càtana” e “Càtina”, ma tutto ciò era solo un problema di accento per i Romani.

Terminato il periodo romano, si passò al dominio bizantino, che da “Càtane”divenne “Càtani”.

Nel 900 gli arabi la conquistarono, e per punirla le cambiarono il nome, in “Balad-el-fil” che significa (la città dell’elefante).

È bene però chiarire che Catania non fu’ fondata dai greci, ma esisteva già prima della loro colonizzazione, come centro abitato, ed è evidente che già avesse un suo nome: “katàne”, datogli dai siculi e poi dai greci. Il nome “katàne” ha il significato di grattugia ed è quello più indicato per l’aspetto del suolo lavico ruvido e tagliente che il territorio della cittadina catanese possiede.

<<<<Scopri l’escursione di Cataniablog>>>>

Autore: Pippo Costanzo


2 risposte a “L’origine del nome di Catania”

  1. Affascinante la ricostruzione delle origini del nome – anche se la ricostruzione eziologica relativa a Catano sembra più una leggenda nata a posteriori proprio per dare conto della possibile origine del nome. (Un po’ come Iulo, figlio di Enea, ha quel nome perché Virgilio voleva omaggiare la gens Iulia.)
    Ma la sintassi, la punteggiatura, l’ortografia, il lessico! Sono così pessimi che non solo risultano intollerabili, ma rendono addirittura a tratti indecifrabile il messaggio.
    Un ripasso di grammatica? O, a mali estremi, un valido editor?

    • Salve sig.ra Bruna questo articolo è stato scritto da un nostro lettore. Grazie mille per il suo commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.