La Via Sant’Euplio di Catania

0
185
La Via Sant'Euplio di Catania
- Pubblicità -
Se state progettando un viaggio a Catania, c’è un luogo che non può non esser visitato. Stiamo parlando della Via Sant’Euplio, in pieno centro storico a Catania.

QUALCHE CENNO STORICO SULLA VIA SANT’EUPLIO.

In questa centralissima strada della città di Catania sono ubicati il Palazzo delle Poste, inaugurato dal re Vittorio Emanuele III il 4 maggio del 1930 e il Teatro Metropolitan, costruito nel secondo dopoguerra. Quando nel 1932 venne realizzato anche il tunnel artificiale che sottopassa il famosissimo Giardino Bellini, la via divenne ancora più lunga.
Ma quel che non tutti forse sanno è che questa via è molto importante dal punto di vista storico, poiché nel 1548, sopra una precedente basilica paleocristiana, venne edificata la chiesa di Sant’Euplio che sorgeva di fronte al convento dei Cappuccini, oggi palazzo della Borsa e che era dedicata al co-patrono di Catania, che fu martirizzato il 12 agosto 304. Essa fu costruita proprio sulla cripta che, secondo la tradizione, fu il luogo dove il santo martire venne tenuto prigioniero; oggi purtroppo, ne rimangono solo i resti, perchè nel luglio del ’43 venne distrutta da un bombardamento degli Alleati durante la seconda guerra mondiale, motivo per cui è diventata il sacrario dei martiri cristiani e delle vittime di tutte le guerre.

INFORMAZIONI UTILI

tempio di sant'euplio

Agli ambienti sotterranei della cripta di Sant’Euplio si accede attraverso la discesa di ripidi gradini, ma di solito non è aperta al pubblico. Per poterla visitare vengono organizzate apposite giornate dedicate (le cosiddette “Notte dei Musei” e “Catania sotterranea“), grazie alle quali è possibile avervi accesso con il supporto di guide turistiche specializzate.
Non rimane che prenotare il viaggio, preparare le valigie e passeggiare per le vie di Catania, magari con un invitante arancino in mano!
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here