Il Teatro degli Specchi di Catania

Il Teatro degli Specchi di Catania è uno spazio dedicato alla cultura che si trova in Via Vittorio Emanuele Orlando nr. 60/62. La sua natura si può definire ibrida in quanto nasce come teatro di prosa ma oggi è una delle scuole di teatro più importanti della Sicilia e le sue produzioni sono rappresentate in…

Il Teatro degli Specchi di Catania
Il Teatro degli Specchi di Catania è uno spazio dedicato alla cultura che si trova in Via Vittorio Emanuele Orlando nr. 60/62.
La sua natura si può definire ibrida in quanto nasce come teatro di prosa ma oggi è una delle scuole di teatro più importanti della Sicilia e le sue produzioni sono rappresentate in tutta la regione e non solo.
Maggiori informazioni sulla scuola di teatro o sui numerosi eventi che vengono organizzati dall’Associazione che cura il teatro possono essere richieste al numero 320 662 3893.

La storia del Teatro degli Specchi

Il Teatro degli Specchi nasce nel 1978 per iniziativa di Aldo Lo Cascio. Dal 1996 il teatro si costituisce in Associazione culturale, formula che mantiene tutt’ora e che le consente di dedicarsi a 360 gradi a questa forma d’arte.
Le prime produzioni teatrali organizzate dall’Associazione vertono su argomenti contemporanei e su autori locali, senza disdegnare argomenti più leggeri o comici oppure opere di grandi autori siciliani e non come Pirandello o grandi classici quali Becket ma anche Ionesco e Plauto. Con il tempo, poi, all’attività di rappresentazione scenica si è aggiunta quello di laboratorio teatrale e il Teatro degli Specchi è diventato una vera e propria scuola di formazione, rivolta a tutti coloro siano interessati ad avvicinarsi al mondo dello spettacolo.
Oggi, sotto la direzione di Marco Stringali, autore e regista catanese, il Teatro degli Specchi è diventato una delle scuole di teatro più importanti della Sicilia e dell’Italia. Stringali è stato egli stesso un alunno della scuola di teatro interna.

La scuola di formazione del Teatro degli Specchi

Il Teatro degli Specchi di Catania è famoso soprattutto per la sua scuola di Teatro. La formazione viene organizzata attraverso due laboratori, uno di avviamento e l’altro permanente.
Il primo è rivolto ad un pubblico di principianti mentre il secondo è rivolto a coloro che hanno già completato il percorso di formazione di base. Inoltre durante l’anno vengono organizzati diversi stage con attori professionisti e registi provenienti da tutta Italia e non solo.
Fra le produzioni messe in scena a fine anno, molti copioni scritti da Aldo Lo Cascio come Caffè Chantant oppure la commedia divertente D… come Donna, Danno, Divorzio o, infine, una tragedia allegorica come Ermes, il buffone. I corsi di teatro del Teatro degli Specchi hanno una durata biennale mentre gli stage sono aperti anche ad attori che non fanno parte della compagnia.

Le attività del Teatro degli Specchi

Oltre alla scuola di teatro, l’Associazione culturale Teatro degli Specchi organizza le sue produzioni e le porta in giro per i teatri siciliani e non solo secondo il suo cartellone itinerante.
Fra le produzioni che negli anni hanno preso vita grazie all’impegno della compagnia residente e degli alunni dei laboratori ci sono La Bisbetica Domata, Bastardi a cena ma anche una bellissima rivisitazione dell’Odissea in chiave moderna e incentrata sulla difficoltà di trovare lavoro dal titolo L’Odissea…più o meno! Ovvero Del cercar lavoro! Grande successo ha riscosso la produzione Libero Amleto ossia tinturia ‘u to nomu è fimmina, anche in questo caso una rivisitazione di un classico di Shakespeare ma con la particolarità di essere recitata interamente in dialetto per attualizzarla e calarla nel contemporaneo siciliano.
Infine la messa in scena Jekyll e Hyde è reinterpretata in chiave comica ma con uno sguardo sempre attento all’attualità e al mondo che ci circonda. Il cartellone ogni anno ripropone alcuni classici molto apprezzati nonché opere nuove inscenate da attori professionisti e nuovi interpreti usciti dalla scuola.

<<<Lista di tutti i Teatri di Catania>>>

 
teatro massimo bellini


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *