Comune di Linguaglossa: i 5 luoghi da visitare

Comune di Linguaglossa: i 5 luoghi da visitare

Il comune di Linguaglossa conta 5.200 abitanti ed è situato nella provincia di Catania, posizionato più precisamente sul versante nord-orientale dell’Etna. Storia e tradizioni risuonano in ogni edificio o strada del paese, presenta tantissimi monumenti, chiese e musei d’interesse turistico e culturale. Le sue origini risalgono a un piccolo gruppo di avventurieri che si sono stabiliti in queste terre e hanno costruito le prime case. Le tradizioni e le feste non mancano, tra le quali troviamo quella per festeggiare il patrono del luogo: sant’Egidio Abate, il quale è protagonista di una leggenda miracolosa che salvò la cittadina da una colata di lava.
Tappa da aggiungere al vostro viaggio in Sicilia soprattutto se state cercando un luogo dalla storia particolare e siti d’interesse sia culturale che naturalistico; di seguito i 5 luoghi da visitare a Linguaglossa.

Comune di Linguaglossa: la Chiesa Madre

Linguaglossa Chiesa Madre
Situata nel cuore del paese è stata fondata nel 1613 e dedicata alla Madonna. La sua facciata esterna si presenta con un accostamento di pietra lavica e arenaria, invece il maestoso interno è suddiviso in tre navate; l’altare maggiore cattura subito l’attenzione con il suo Coro ligneo e l’Organo a canne. Al suo interno si trovano inoltre una grandissima collezione di tele preziose, tra le quali la resurrezione di Lazzaro, il san Michele arcangelo e Santi Pietro e Paolo; sono presenti anche tantissime statue e intagli.

Linguaglossa: Chiesa Sant’Egidio Abate

Linguaglossa Chiesa SantEgidio Abate
Dedicata al patrono della città è la chiesa più antica del paese, infatti per quattro secoli è stata quella più importante dove si svolgevano le cerimonie ufficiali della cittadina; è stata realizzata in un periodo di tempo decisamente lungo, tra aggiunte e ristrutturazioni è poi arrivata a come appare oggigiorno. All’interno si presenta molto luminosa, una elemento da non dimenticare è sicuramente il transetto, il quale è ornato da 450 metri di affreschi risalenti al seicento.
 

Chiesa San Francesco di Paola

Linguaglossa Chiesa San Francesco di Paola
Situata a ridosso del Palazzo di Città possiede una faccia spoglia a cui si affianca un campanile privo di cuspide, la quale è crollata nel terremoto di Messina nel 1908. All’interno ospita diversi affreschi, dipinti a olio e statue, tra le quali spicca quella di marmo della Madonna di Loreto; inoltre si possono ammirare anche una sontuosa fonte battesimale e i bassorilievi in bronzo intagliati nel portone.

Museo Etnografico di Linguaglossa

Museo Etnografico di Linguaglossa
Trova sede all’interno della ProLoco del paese il museo Etnografico, il quale espone una collezione di manufatti, attrezzi e reperti naturali adoperati e artigianati dalle popolazioni dell’Etna. Oltre al museo vengono ospitate anche diverse mostre naturalistiche.

Comune di Linguaglossa: Pineta Ragabo

Comune di Linguaglossa Pineta Ragabo
Il territorio fa parte del Parco dell’Etna, comprendendo così paesaggi dai particolari aspetti naturali; nel nord di estende la Pineta di Ragabo a quota 1400 m, dove si trovano diversi sentieri per le escursioni, nonché è fornito di tutti i comfort quali strutture ricettive, aree campeggio e rifugi vari.

, , , ,

Una replica a “Comune di Linguaglossa: i 5 luoghi da visitare”

  1. Si certo. Si potrebbe aggiungere un sesto luogo da visitare. Il museo Francesco Messina e l’esposizione Salvatore Incorpora.
    Non sono molti i musei in Sicilia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.