Andiamo alla scoperta di Favignana

0
196
Favignana
- Pubblicità -

Favignana il paradiso delle Egadi dista solo mezz’ora di aliscafo da Trapani.

Favignana è la più rappresentativa isola dell’arcipelago, dove la bellezza delle location più esclusive si associano alla comodità dei servizi, molto ben rappresentati in loco.

– Favignana: una farfalla sul mare

castello santacaterina

Salvatore Fiume la paragonò ad una farfalla distesa sul mare, ma molto prima la conformazione geologica dell’isola veniva paragonata alla figura di uno sparviero.
Favignana è una meta turistica obbligatoria per chi vuole conoscere veramente i tesori della Sicilia; con le sue spiagge di una grana finissima e bianca, il mare cristallino di un azzurro tendente al verde, le calette di ciottoli, le grotte marine e attrattive culturali, per quanto piccola Favignana offre senz’altro un itinerario ricco e appagante.Sul punto più alto (310 m. slm) sorge il Castello di Santa Caterina, nelle cui galere furono confinati durante il rinascimento molti patrioti e confinati politici.
Nella zona di San Nicola sorge il museo archeologico che per quanto piccolo, espone reperti antichi di enorme interesse archeologico.

– Il percorso turistico

calarossa favignana

Si comincia dal porticciolo di Favignana, stracolmo di reti e barchette di pescatori, proseguendo per le spiagge di Fanfalo, Grotta Perciata e Cala Rossa. Tra le grotte marine raggiungibili in barca, la più famosa e interessante è la quella dei Sospiri.
Tramite un’escursione guidata in barca è possibile visitare gli isolotti che distano poche centinaia di metri dalla costa. Tra questi ricordiamo il Preveto dove sorgono ancora i ruderi di una vecchia casa, Galeotta e Galera.
Le escursioni stimolano l’appetito, ma anche per quello si finisce sempre e comunque in ottime mani.
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here