Sicilia zona rossa: cosa fare durante il lockdown

Sicilia zona rossa: cosa fare durante il lockdown

Dalla mezzanotte di domenica 17 gennaio la Sicilia è diventata zona rossa e rimarrà tale almeno sino a fine gennaio.
Una decisione forte, acuita dalle ulteriori misure contenitive adottate dal presidente Musumeci, il quale ha disposto per esempio il divieto di spostarsi anche all’interno dei Comuni e di visitare amici e parenti (seppure su questo punto permanga qualche dubbio).
Questo vuol dire che almeno sino all’inizio di febbraio andremo incontro a una situazione simile a quella del lockdown primaverile; una condizione non sempre facile per chi vive in città, e soprattutto per chi vive in una bellissima isola come la Sicilia.
Abbiamo quindi pensato di raccogliere qualche piccola idea o suggerimento per affrontare la zona rossa mantenendosi comunque in contatto col nostro territorio o comunque svagandosi, ma anche delle idee che siano utili e possano arricchire il nostro tempo.

Sicilia zona rossa: i musei da visitare online

Arte senza uscire di casa. Una sfida con cui si sono dovuti confrontare praticamente tutti i beni culturali, e anche quelli nostrani non hanno fatto eccezione.
Allora partiamo da un’app gratuita per smartphone e tablet, “Sicilia archeologica“, realizzata dall’assessorato dei Beni culturali. Facilmente scaricabile tramite Google Play e App Store permette a chiunque di visitare i 14 Parchi archeologici siciliani e per gli itinerari subacquei della Soprintendenza del Mare. Al momento della presentazione il governatore Musumeci parlò di “una ricca e variegata proposta multimediale per rimanere vicini ai tanti appassionati e turisti virtuali, fornendo spunti per un approfondimento e un momento di conoscenza, anche rimanendo a casa. Ma, dall’altro, anche rinnovare l’invito a non uscire, evitando così il proliferare del contagio.”
columns of the temple of segesta in sicily JTWK2NJ
Ovviamente, lo strumento più conosciuto e famoso per viaggiare nel mondo senza doversi spostare da casa è sicuramente Google Arts & Culture: si tratta di una straordinaria galleria interattiva di immagini in alta risoluzione, nella quale ovviamente figurano tantissime pregevoli opere proprie della nostra terra.
Se invece avete nostalgia dell’estate, la Soprintendenza del Mare dispone di un canale youtube dove poter ammirare gli splendidi itinerari subacquei che la nostra isola ci offre.
E se ancora non foste riusciti a saziare la vostra sete di bellezza? Beh, in questo caso non possiamo che segnalarvi l’esposizione digitale promossa dalla cultural farm di Favara “For ordinary people”, che annovera alcune delle opere e delle installazioni che sono state presenti al centro culturale indipendente di Favara ed esalta il tema della gente comune, che dà anche il nome all’esposizione fotografica curata da Stefano Ginestroni.

E se invece volessi rilassarmi e socializzare?

Beh, dipende da cosa si cerca come forma di relax. Inutile dire che ormai tantissime piattaforme di streaming offrono eccellenti forme d’intrattenimento – da Netflix, ad Amazon Prime, passando per l’ultima arrivata Disney+. Basti citare l’ultima serie televisiva che ha spopolato, La regina degli scacchi, che ha superato in meno di un mese i 62 milioni di spettatori.
Se invece cercaste qualcosa di più social – magari dei passatempi leggeri e divertenti – potete provare qualche gioco da tavolo. Si va dai grandi classici a giochi più moderni ma divertentissimi (come il semplice e leggero Carcassone), sino a più impegnativi German.
Se invece avete poco tempo da dedicare, ma avete comunque voglia di giocare con tante persone allora non possiamo che suggerirvi Among Us. Si tratta di un gioco per cellulari in cui si deve dare la caccia a un assassino che si annida in un gruppo di astronauti – ma scopriremo se siamo potenziali vittime o carnefici solo a inizio partita. Compito del killer sarà dunque eliminare gli altri senza farsi scoprire, e a loro volta gli astronauti cercheranno di scoprire i potenziali assassini prima di fare una brutta fine. Il gioco comunque non termina con la morte e si continua a giocare e a divertirsi – in media una partita impiega una decina di minuti. Se avete un gruppo di amici potete organizzare partite private, altrimenti potete aggregarvi a giocatori online da tutto il mondo (ma si trovano spesso partite con soli componenti italiani).
among us 1

Spendere tempo per noi

Quante volte abbiamo detto “Non ho tempo per fare questa cosa adesso?” Bene, adesso è il tempo di riprendersi la nostra quotidianità. I suggerimenti in tal senso sono molteplici.
Ovviamente la prima cosa a cui si pensa è sempre fare dell’attività fisica: una scelta sicuramente valida e salubre, a patto che ci si assicuri di fare esercizi che non comportino conseguenze negative. In questo senso, meglio cominciare con qualcosa di semplice – e non dimenticate di fare dei seri esercizi di riscaldamento!
Se cercate qualcosa che unisca esercizio fisico e salute interiore, perché non dare una chance allo yoga?
yoga indoors mermaid yoga pose PSAEH7A 1
Ancora: una buonissima soluzione per dedicarsi del tempo è accrescere se stessi tramite qualche corso online. Ne esistono tantissimi, molto spesso gratuiti (non fatevi ingannare – basta cercare bene e la rete mette a disposizione moltissime cose gratis!) e dedicati ai più disparati settori. Per esempio, potreste scegliere di farvi doppiamente del bene dedicando del tempo alle videolezioni di Bruno Barbieri: così prima imparate qualcosa, e poi mangiate!

, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.