Ricetta Olive schiacciate

Le olive schiacciate sono un gustoso piatto della tradizione sicula e si adattano sia come antipasto che come contorno. Sono molto semplici da preparare e non comportano un’eccessiva spesa. Il vantaggio di una simile pietanza è quello di avere una lunga conservazione ed è ideale per chi, nella vita frenetica di tutti i giorni vuole…

Ricetta Olive schiacciate

Le olive schiacciate sono un gustoso piatto della tradizione sicula e si adattano sia come antipasto che come contorno.

Sono molto semplici da preparare e non comportano un’eccessiva spesa.
Il vantaggio di una simile pietanza è quello di avere una lunga conservazione ed è ideale per chi, nella vita frenetica di tutti i giorni vuole avere sempre qualcosa in frigo da stuzzicare.
Ti consiglio di utilizzare olive verdi, grosse, prive di imperfezioni e quanto più possibile fresche, per esaltarne il gusto.
Quantità : 1 kg
Porzioni : 4 persone
difficoltà : bassa

Ingredienti delle Olive schiacciate:

  • 1 kg di olive verdi;
  • mezzo limone;
  • 2 carote;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • sale qb;
  • 1 costa di sedano;
  • menta fresca qb;
  • olio di oliva qb;
  • mezzo bicchiere di aceto di vino rosso;
  • peperoncino qb.

Olive schiacciate
Prendi le olive e procedi con lo snocciolarle utilizzando un batticarne o anche il fondo di un bicchiere.
Lavale sotto acqua corrente e lasciale in ammollo per una settimana insieme al succo di mezzo limone, avendo cura di cambiare l’acqua ogni giorno per togliere l’amaro. All’ottavo giorno, rimettile in ammollo in acqua fresca salata, dosando 100 grammi di sale per ogni litro di acqua.
Il giorno dopo risciacquale per eliminare ogni traccia di sale e lasciale scolare per due ore circa.
Una volta asciutte, riponile in un contenitore e condiscile con pezzetti di sedano e carote, qualche foglia di menta, spicchi d’aglio tagliuzzati, abbondante olio di oliva, aceto.
Per una variante più piccante, aggiungi anche il peperoncino rosso tritato.

<<<<Scopri le ricette di CataniaBlog>>>>


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *