La chiesa di Santa Maria dell’Aiuto

Una delle tappe obbligate se ti trovi a Catania per svago o per impegni professionali è il la Chiesa di Santa Maria dell’Aiuto, un edificio di culto realizzato a metà del XVII secolo e che oggi rappresenta una delle principali mete del turismo religioso poiché al suo interno è riprodotta la Santa Casa del Loreto.…

La chiesa di Santa Maria dellAiuto

Una delle tappe obbligate se ti trovi a Catania per svago o per impegni professionali è il la Chiesa di Santa Maria dell’Aiuto,

un edificio di culto realizzato a metà del XVII secolo e che oggi rappresenta una delle principali mete del turismo religioso poiché al suo interno è riprodotta la Santa Casa del Loreto.
Storicamente il culto di questa santa risale alla fine del 1300 quando iniziò ad essere venerata la “Madre di Dio” che si riteneva miracolosa e per questo fu definita “Madonna dell’Aiuto“. La costruzione della chiesa avvenne nel 1693 sui resti della vecchia chiesa dei santi Pietro e Paolo, e dopo qualche anno per pura devozione fu annessa una riproduzione di minori dimensione della Santa Casa di Loreto.
Dal punto di vista architettonico, la chiesa, costruita sulla base di un progetto di Antonino Battaglia, caratterizzata da una lunga navata con presbiterio ed arco trionfale, costituisce uno degli edifici più caratteristici di Catania.
chiesa di Santa Maria dellAiuto
Apprestandoti ad entrare, lungo i gradini dell’ingresso, noterai le due colonne con sopra capitelli di stile corinzio. Al centro della navata, troneggia l’immagine della Madonna contornata da sei angeli in marmo che inneggiano alla gloria. Sopra al portone è presente uno scudo che riporta l’immagine di Santa Maria dell’Aiuto. All’interno troviamo 5 altari. Quello maggiore riporta l’icona della Madonna, ridipinta dopo il sisma. Gli altri 4 altari sono dedicati ai santissimi Pietro e Paolo, al Crocefisso, a San Francesco di Sales e a Sant’Agata. Chiesa di grande fascino è sede di un notevole flusso di turisti nel corso dell’anno.


 

***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *