Fine Settimana di Maltempo a Catania

Verso la fine del mese di Febbraio, quando le temperature e il clima facevano presagire la primavera imminente, il colpo di coda dell’inverno si è manifestato con burrasche tipicamente invernali e l’aria fredda proveniente dalla Russia ha determinato un brusco calo delle temperature. Il maltempo che si è abbattuto su tutto il Sud dell’Italia, ha…

Maltempo a Catania
Verso la fine del mese di Febbraio, quando le temperature e il clima facevano presagire la primavera imminente, il colpo di coda dell’inverno si è manifestato con burrasche tipicamente invernali e l’aria fredda proveniente dalla Russia ha determinato un brusco calo delle temperature. Il maltempo che si è abbattuto su tutto il Sud dell’Italia, ha colpito con violenza la zona di Catania, nel weekend del 23 e 24 febbraio.

Maltempo a Catania: Circolazione ferroviaria sospesa

Il 24 è stata sospesa, per parecchie ore, la circolazione ferroviaria sulla linea che collega Catania a Siracusa, per la caduta di rami sulla linea elettrica, dovuta al maltempo che ha interessato la zona. Ciò ha causato disagi rilevanti, nonostante alcuni treni siano stati sostituiti da autobus. Circa 600, fra tecnici e addetti all’assistenza dei viaggiatori, sono stati impegnati per ripristinare la circolazione sulla linea ferroviaria e offrire ai viaggiatori l’assistenza necessaria.

Maltempo a Catania: Tre dispersi per il maltempo

Sempre nel Catanese, un episodio gravissimo, causato dal maltempo, riguarda tre dispersi, una ragazza e due ragazzi; sono stati travolti da un’ondata mentre erano a bordo della loro auto che è stata trascinata in mare. Nelle ricerche sono stati impegnati i sommozzatori dei vigili del fuoco e unità della Guardia Costiera. Purtroppo, le ricerche per i soccorsi hanno consentito solo di trovare e recuperare due corpi, un portafogli e il paraurti dell’auto. L’equipaggio di un elicottero della Guardia costiera di Catania li ha avvistati a sud di Santa Maria la Scala, in località Santa Maria delle Grazie; Il recupero delle vittime è stato effettuato da un a motovedetta della Guardia Costiera di Catania, intervenuta sul posto. Il nucleo sommozzatori del comando provinciale di Catania ha poi recuperato la Fiat Panda dei tre giovani, servendosi di un’autogru e coadiuvato dai pompieri, per poter sollevare la vettura e posizionarla sulla banchina. Sembra che i giovani, secondo una prima ricostruzione, avessero parcheggiato l’auto sul molo del piccolo porto, quando sono stati strappati alla terraferma da un’onda anomala. Un testimone della tragedia ha dato l’allarme, purtroppo inutilmente.
***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *