Covid 19 Sicilia stop allo sport allaperto

Covid-19 Sicilia: stop allo sport all’aperto

Dal 20 marzo è stato messa in vigore in tutta la Sicilia la nuova ordinanza del presidente della Regione Musumeci che contiene nuove misure per contenere la diffusione del virus nell’isola.
È un ulteriore provvedimento che si aggiunge a quelli nazionali che ha come unico obbiettivo quello di arginare l’emergenza epidemiologia del Covid-19.
Nei giorni scorsi si erano già avute delle restrizioni che avevano agito soprattutto sui comportamenti collettivi, con questo ulteriore decreto si sanciscono regole e restrizione per il comportamento dei singoli che potrebbe accelerare la diffusione del contagio.

Covid-19 Sicilia: Aree pubbliche

Le direttive riguardano essenzialmente lo svuotamento di strade e uffici pubblici e negozi che erano stati intasati nei giorni scorsi dall’assembramento di persone. Condizione inammissibile che ha portato alla necessità di emanare un’ordinanza che sancisse la chiusura di parchi e aree verdi che saranno chiuse e non permetteranno più ai siciliani di svolgere tra le altre attività anche sport all’aperto. Quindi niente sport all’aperto o qualsiasi altra attività come passeggiate jogging o altro che non sia d’emergenza.
Con questa ulteriore ordinanza si vieta quindi di fatto l’ingresso nei parchi pubblici o nelle ville comunali, nelle aree giochi per bambini, vieta lo svolgimento nel dettaglio di attività ludica o ricreativa all’aperto anche fuori da spazi circoscritti ed anche in forma individuale.
Le uscite dal proprio domicilio saranno ammissibili solo per acquisto di farmaci o beni di prima necessita ma vanno in ogni caso limitate nel corso della giornata ad una sola volta al giorno. Gli spostamenti con gli animali saranno consessi solo se strettamente circoscritti agli spazi limitrofi alla propria abitazione.

Covid-19 Sicilia: Conseguenze di questo provvedimento

Covid 19 Sicilia stop allo sport
Se da un lato risulta necessario l’inasprimento delle misure di contenimento del contagio, d’altro canto occorre evidenziare che stare a casa e non praticare più sport all’aperto potrebbe nel lungo periodo generare un decremento delle funzionalità del sistema immunitario.

Oltre a questa conseguenza poco percettibile potrebbe questo stop generare anche al livello fisico un appesantimento e quindi un aumento di peso causato dalla sedentarietà imposta.
A difesa di queste problematiche è intervenuta l’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità che ha già più volte affermato che nonostante le restrizioni, anche in questo periodo occorre continuare a prendersi cura della salute fisica del proprio corpo, tramite lo sport.
Di conseguenza aumenterà la richiesta di attrezzi per allestire palestre domestiche e continuare nonostante l’epidemia a svolgere la giusta e corretta attività fisica rispetto in concomitanza le ordinanze.

Covid-19 Sicilia: Misure igienico-sanitarie

Con questa ordinanza in accordo con quella nazionale, viene sancito l’obbligo di tutte le amministrazioni comunali nelle veci dei sindaci di provvedere, qualora non abbiano già provveduto alla sanificazione delle strade.

Oltre alla viabilità urbana si deve provvedere anche alla sanificazione di tutte quelle zone oggetto di assembramenti nei giorni scorsi come bancomat o uffici scolastici.

<<<Coronavirus: ecco i dati dei contagiati per regione>>>

 
Covid 19 Italia monitoraggio per regioni copia


Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *