Coronavirus: appuntamento nei balconi di diverse città d’Italia per cantare e suonare

Sono tanti i luoghi comuni su noi italiani, uno di questi è quello che ci identifica con spaghetti, pizza e mandolino. Mai come in questo caso, soprattutto il mandolino è il più azzeccato. In tempi di Coronavirus, gli abitanti del Bel Paese dimostrano che anche nei momenti più bui, si può e si deve cercare…

coronavirus musica nei balconi
Sono tanti i luoghi comuni su noi italiani, uno di questi è quello che ci identifica con spaghetti, pizza e mandolino. Mai come in questo caso, soprattutto il mandolino è il più azzeccato.
In tempi di Coronavirus, gli abitanti del Bel Paese dimostrano che anche nei momenti più bui, si può e si deve cercare di trovare il buono in ogni cosa, anche se le notizie non sono le più confortanti.

Coronavirus: Tutti in balcone

E allora, appuntamento nei balconi di diverse città d’Italia, per cantare e suonare l’Inno Nazionale, per sentirsi uniti in un momento in cui uniti non si può stare e fare un po’ di rumore nelle strade deserte e silenziose di questi giorni.
Basta una semplice chiatarra in spalla e qualsiasi strumento o anche solamente la voce, per intonare l’Inno di Mameli e sentirsi ancora di più Italiani.

Coronavirus: Musica che unisce

I balconi sono diventati per l’occasione, un punto di incontro che ha consentito di far scacciare un po’ di solitudine a chi si sentiva solo e ha portato un po’ di allegria e di speranza a chi la stava perdendo.
Basta davvero poco per far sentire la vicinanza a quel dirimpettaio che fino a ieri non avevamo nemmeno notato e che invece è stato sempre lì davanti ai nostri occhi. Questa reclusione forzata servirà anche a questo: a farci guardare verso chi abbiamo davanti o accanto, in maniera diversa.
La musica, ancora una volta, ha dimostrato di avere il potere di unirci, anche a quelli che non conosciamo. Andrà tutto bene, Italia e Italiani!

 
Coronavirus ultime novità


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *