Comune di Palagonia: i 5 luoghi da visitare

Comune di Palagonia

Palagonia e la sua bellezza
La Sicilia è tutta “bedda” non c’è dubbio, tra i chilometri di costa incontaminata, il suo entroterra, la sua storia ricca di fascino e mistero, le tradizioni, gli usi, i colori, questa isola è certamente uno dei vanti maggiori della nostra Italia.
La cittadina di cui vi parlo è il Comune di Palagonia un ridente paese in provincia di Catania che si sviluppa a circa 200 metri dal livello del mare. La sua particolarità? Gli agrumeti vasti e prelibati: le arance soprattutto, vengono esportate in tutta Europa con grande apprezzamento.
Una cittadina dal fascino antico di cui preserva genuinità e autenticità.
Le origini risalgono all’era preistorica e si pregia anche di alcuni capolavori architettonici in stile liberty e neoclassico.
Vediamo quali sono i 5 luoghi più degni interesse da visitare a Palagonia.

Comune di Palagonia: Eremo di Santa Febronia


E’ una basilica rupestre dedicata alla patrona risalente al Vi e VII secolo D.C. E’ divenuto luogo di culto grazie alle varie trasformazioni che ha subito negli anni. Le pareti sono arricchite da tanti affreschi come quello dedicato al Cristo Pantocratore.
Ai lati dell’abside sono raffigurati il martirio di Santa Febronia e San Bartolomeo. Ogni anno in occasione della festa a lei dedicata, si svolge la processione dove la reliquia di Santa Febronia detta Santuzza, viene portata all’eremo.

Palagonia: Chiesa e Convento dell’Immacolata Concezione

Palagonia Chiesa e Convento dellImmacolata Concezione

Costruita nel 1592, nel 1600 fu distrutta dal terremoto e ricostruita tra il 1721 e 1723. Il convento annesso fu soppresso e utilizzato come scuola a causa delle severi leggi della fine del 1800, mentre la chiesa grazie all’aumento del culto per l’Immacolata ne prese la denominazione.
Uno splendido esempio di stile barocco di cui potete notare lo sfarzo dei decori, gli stucchi, gli affreschi.
L’altare maggiore è in stile francescano contraddistinto dal ciborio in legno e madreperla e un portale con le colonne lisce.

Chiesa Madre San Pietro di Palagonia

Chiesa Madre San Pietro di Palagonia


La Chiesa più antica del paese è stata distrutta per due volte dai terremoti del 1500 e del 1600 e ricostruita definitivamente nel 1704.
Di stile neoclassico, è dotata di un portale centrale e due portali laterali, ricca di affreschi e di decori tipici del luogo caratterizzati dal marmo e dalle mattonelle in maiolica. All’interno si può ammirare la cappella dedicata a Santa Febronia con l’altare in marmo e la cappella dedicata a Santa Lucia sempre caratterizzata dal marmo predominante.

Chiesa del Crocefisso del Comune di Palagonia

Chiesa del Crocefisso del Comune di Palagonia


E’ una bellissima e piccola chiesa situata nel centro storico di Palagonia la cui fondazione risale al 1639, quando venne completamente ricostruita dopo il terremoto. E’ stata a lungo l’unica chiesa della cittadina.

Palagonia: Pozzo Blandini

Palagonia Pozzo Blandini
Alto oltre 6 metri, questa struttura, domina tutta la piana che circonda il paese. E’ uno dei pozzi che venne scavato nei pressi degli agrumeti per soddisfare il fabbisogno d’acqua nel periodo estivo.
, , , ,

2 risposte a “Comune di Palagonia: i 5 luoghi da visitare”

    • Salve, grazie tanto per il suo contributo. Le chiedo se ci può girare uno scatto fatto da lei dell’Eramo di S. Febronia a Palagonia a questo indirizzo info@cataniablog.it , grazie tanto Roberto Barbagallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *