Comune di Maniace: i 5 luoghi da visitare

Comune di Maniace: i 5 luoghi da visitare

Se avete deciso di organizzare una vacanza in Sicilia e fra le vostre tappe c’è proprio il comune di Maniace, ma non sapete da dove iniziare, questo articolo fa proprio al caso vostro. Maniace, infatti, è un comune di 3000 abitanti, che fa parte della città metropolitana di Catania: può sembrare un piccolo paese, ma al suo interno raccoglie tante cose da visitare. Noi illustreremo le cinque migliori cose da vedere se avete deciso di trascorrere qualche giorno in questo comune caratteristico.

Maniace: le cinque cose da vedere

1) L’abbazia di Santa Maria di Maniace

L’abbazia di Santa Maria di Maniace è un monumento religioso costruito intorno al XII per volontà di una regina, ovvero di Margherita di Navarra. Il suo scopo principale era quello di custodire, all’interno dell’abbazia, la Vergine con il Bambino. La sua struttura è molto caratteristica, a partire dal grande portale, realizzato con dei capitelli molto singolari: essi, infatti, rappresentano i sette vizi capitali.
Al suo interno, ancora, è presente una bara, proprio al di sotto dell’altare. Si tratta della tomba del primo abate dell’abbazia, ovvero di Beato Guglielmo.
Insomma, se amate l’architettura e i monumenti religiosi non potrete perdervi una visita in questa abbazia meravigliosa, dallo stile Normanno-Gotico.

2) Il Cimitero inglese

Comune di Maniace Cimitero Inglese

Un altro luogo da non perdere se vi trovate in visita a Maniace è il Cimitero inglese. Si tratta, come suggerisce il nome, di un cimitero che sorge sulle rive del fiume Saracena, noto perché al suo interno raccoglie le spoglie della famiglia Bronte e del poeta scozzese William Sharp. Realizzato nel 1898, questo cimitero appartiene alla famiglia Nelson ma è stato dato in concessione al comune di Maniace. È il luogo adatto da visitare se siete amanti della cultura inglese, in quanto al suo interno sono raccolte otto tombe di duchi e altri nobili di quel periodo storico.

3) La Chiesa di San Sebastiano Martire

La Chiesa di San Sebastiano Martire

La Chiesa di San Sebastiano Martire è il simbolo del comune di Maniace ed è stata realizzata nel 1993. La sua struttura esterna è costruita con una particolare pietra, ovvero quella arenaria, mentre la chiesa comprende tre diversi ingressi. La sua costruzione è del tutto singolare, in quanto nel progetto iniziale doveva assomigliare alla prua di una nave: per questo motivo, i posti a sedere (che sono 400) sono collocati in diagonale e il pavimento è leggermente inclinato verso l’altare.

4) Il Castello di Nelson tra Bronte e Maniace

Il Castello di Nelson Maniace

Il Castello di Nelson ha questo nome poiché venne dato in dono da Ferdinando IV a un ammiraglio inglese, Horatio Nelson. Inizialmente, il castello appariva come un vero e proprio monastero fortificato, in quanto era circondato da torri. L’edificio si affaccia su un enorme giardino, di ben 5000 metri quadrati, voluto proprio dai Nelson, e su due diversi cortili interni: al loro interno è collocata la famosa croce celtica, in onore dell’ammiraglio Nelson.
Avrete la possibilità di visitare questo magnifico castello ogni giorno, dalle 9.00 alle 13.00 e, successivamente, dalle 14.30 alle 17.00 (in inverno fino all’età 5 18.30).

Infine, tra le cose da visitare se siete in visita a Maniace compare, senza dubbio, il Museo di Maniace.

Presepe di Maniace

Al suo interno, avrete la possibilità di visitare un presepe che viene allestito e messo in mostra per tutto l’anno, anche nel periodo estivo. Si tratta di un presepe molto caratteristico e le statuette vennero realizzate da un artigiano di Caltagirone. Naturalmente, avrete anche la possibilità di visitare gli attrezzi che si utilizzavano in passato per l’agricoltura.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.