Ricetta Polpette di Ricotta al Sugo

Le polpette di ricotta al sugo rappresentano una pietanza che è tipica della tradizione culinaria calabrese, una zona ricca di terre dedicate alla pastorizia, dove è molto frequente trovare una buona ricotta di mucca o di pecora, ma soprattutto sempre fresca e tipica del posto. Rappresenta senza dubbio un secondo piatto molto gustoso, che richiede…

Polpette di Ricotta al Sugo
Le polpette di ricotta al sugo rappresentano una pietanza che è tipica della tradizione culinaria calabrese, una zona ricca di terre dedicate alla pastorizia, dove è molto frequente trovare una buona ricotta di mucca o di pecora, ma soprattutto sempre fresca e tipica del posto. Rappresenta senza dubbio un secondo piatto molto gustoso, che richiede l’utilizzo della ricotta al posto della carne e arriva direttamente dalla cucina più tradizionale di origine contadina, costituita da cibi molto semplici e genuini, ma di sapore sempre squisito e delizioso.
Le polpette di ricotta oltre ad essere morbide e gustose per la presenza della ricotta stessa, sono del tutto cotte nel sugo, il che le rende ancora più buone. Rappresentano un piatto adatto anche ad una cucina del tutto vegetariana, dal momento che sono senza la presenza della carne, e può essere anche una giusta ricetta senza glutine nel momento in cui si usa del pane specifico per chi è celiaco. Insomma in ogni caso, si tratta di una pietanza davvero appetitosa e ottima da assaporare.

Ingredienti per le polpette di ricotta al sugo

Per preparare le polpette occorrono i seguenti ingredienti:
– ricotta di pecora 350 grammi
– mollica del pane casereccio 140 grammi
– pecorino grattugiato 60 grammi
– parmigiano reggiano DOP grattugiato 40 grammi
– 2 uova medie
– mezzo spicchio d’aglio
– un cucchiaio di prezzemolo tritato
– sale fino quanto basta
– pepe nero quanto basta
Per la preparazione del sugo, invece, occorrono i seguenti ingredienti:
– passata di pomodoro 750 grammi
– uno spicchio d’aglio
– basilico quanto basta
– olio extravergine d’oliva quanto basta
– sale fino quanto basta
– pepe nero quanto basta

Procedimento delle polpette di ricotta al sugo

Quando si decide di preparare le polpette di ricotta, prima di iniziare occorre far scolare per bene il siero della ricotta di pecora mettendola in un comodo colino, magari con delle maglie strette, così da far scorrere bene tutto il liquido. Sarebbe opportuno fare questa cosa circa un paio d’ore prima, ma se fosse possibile farlo colare tutta la notte prima sarebbe ancora meglio.
Di seguito si procede togliendo la crosta del pane, poi si taglia la mollica e si macina in maniera sottile nel mixer. Poi si prende la ricotta e la si setaccia con un colino, sempre a maglie strette.
Poi, si prende la mollica tritata e la si pone in una ciotola piuttosto grande insieme alla ricotta setacciata, successivamente si unisce il mezzo spicchio d’aglio ben schiacciato e le uova intere, ma sbattute. Si aggiunge poi il parmigiano e il pecorino grattugiati, un po’ di prezzemolo per dare maggior sapore e gusto, il sale e il pepe. Utilizzando una forchetta si passa a mescolare per bene tutti gli ingredienti.
È importante amalgamare bene tutti gli elementi al fine di ottenere una composizione che sia morbida, ma compatta. In seguito, passando un po’ di olio sui palmi delle mani, si prende una piccola porzione di impasto e si iniziano a preparare le polpette, cercando di farle tutte più o meno omogenee, cioè di circa trenta grammi ciascuna.
Una volta preparate le polpette, si mettono da parte per procedere alla preparazione del sugo.
Si prende un tegame e si fa rosolare lo spicchio d’aglio in camicia. Appena si è rosolato abbastanza e quindi sarà colorato, lo si toglie dal fuoco. Si aggiunge, poi, la passata di pomodoro, un po’ di sale e delle foglie di basilico e il pepe quanto basta, a seconda dei propri gusti. Una volta fatto cuocere il sugo lentamente così da essere più saporito, si uniscono le polpette di ricotta preparate, posizionandole in maniera omogenea una vicino all’altra. Si devono far cuocere per circa dieci minuti a fuoco lento, e appena passato il tempo utile si spegne il fuoco. Si procede, così, a servire le polpette di ricotta col sugo ben calde e saporite.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *