il sud si svuota

Il Sud si svuota ecco tutti i numeri

Il Sud dell‘Italia il nostro amato paese, si sta svuotando, ed è inutile girare attorno a questo problema, i dati parlano chiaramente!

La principale causa dell’emigrazione della popolazione del sud è sicuramente l’assenza di posti di lavoro e opportunità per i giovani, che quindi cercano fortuna altrove.
Stando agli ultimi dati forniti, in meno di venti anni sono andate via oltre 2 milioni di persone dalla loro città natale, questo dato racchiude una maggioranza di giovani tra i quindici e venticinque anni.
Purtroppo non sono solamente i giovani a cercare un nuovo posto dove iniziare a vivere, infatti, anche tantissime persone adulte e addirittura intere famiglie, ogni giorno fanno le valigie e partono per una nuova destinazione.
Il centro e il nord dell’Italia sono le destinazioni principali di chi migra, non tutti però!
Esiste infatti una nutrita porzione di migranti che puntano ad andare all’estero e salutare per sempre il Bel paese, i giovani provano con: Spagna, Olanda, Francia e Germania; Mentre i pensionati tendono a spostarsi in paesi dell’est come la Romania o la Bulgaria, che grazie al loro caro vita permettono di vivere dignitosamente, con una normale pensione italiana.
Un altro problema reale che affligge il meridione, è il fatto che quasi il 25% dei giovani che migrano, sono ragazzi laureati, menti brillanti che non offriranno alcun beneficio al nostro paese, dato che le possibilità in Italia sono già di per se limitate e praticamente assenti nel mezzogiorno dello stivale.
Tra le mete che invece sono un po’ “passate di moda”, troviamo sicuramente gli Stati Uniti, non per un fattore di attrattiva quanto di difficoltà al giorno d’oggi ad entrare nel paese, dato che sono aumentati esponenzialmente i controlli e i requisiti per diventare cittadini americani sono sempre più specifici ed esigenti.
La regione che sembrerebbe più colpita dal fenomeno della disoccupazione giovanile è la Calabria essa infatti ha un tasso che oltrepassa il 55% decisamente troppo visto che in media al nord Italia il tasso di disoccupazione giovanile si aggira attorno al 20%, ovvero meno della metà!
Tutta questa situazione sta gravemente danneggiando l’Italia infatti, oltre a desertificare lentamente la zona, l’economia manifatturiera e agricola del nostro paese sta svanendo, dato che il sud era il principale fornitore di questo settore.
Riassumendo, la migrazione del popolo del sud è una faccenda seria, questo sta gravemente nuocendo allo sviluppo del nostro paese e contribuendo alla ormai nota fuga di cervelli che affligge il nostro paese ormai da anni.
<<<<Scopri I Vulcani Sottomarini>>>>
vulcani sottomarini

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *