Broomstick challenge: Il fenomeno della scopa che resta in equilibrio

Avete sentito parlare di Broomstick challenge? La sfida della scopa che resta in equilibrio? Ebbene, è proprio di questi giorni la notizia, divenuta virale sui social, con filmati e immagini raffiguranti scope che restano perfettamente in equilibrio da sole. Come spesso accade, tutto ha avuto inizio con una bufala circolata sui social network circa un…

Broomstick challenge Il fenomeno della scopa che resta in equilibrio

Avete sentito parlare di Broomstick challenge? La sfida della scopa che resta in equilibrio?

Ebbene, è proprio di questi giorni la notizia, divenuta virale sui social, con filmati e immagini raffiguranti scope che restano perfettamente in equilibrio da sole.
Come spesso accade, tutto ha avuto inizio con una bufala circolata sui social network circa un paio di settimane fa e che ha addirittura interessato la NASA nella spiegazione fisica del fenomeno.
La rete si è letteralmente trovata invasa di foto di scope in piedi recanti l’ hashtag #broomstickchallenge, sostenendo come oggi la terra si trovi in una inclinazione particolare che si ripete solamente ogni 3500 anni, per cui la scopa riuscirebbe a restare in piedi, in virtù dunque di tale fenomeno fisico.

Trovatasi tirato in ballo in detta challenge, la NASA si è sentita costretta ad intervenire spiegando e, naturalmente, smentendo la fantasiosa teoria diffusasi via social.

Tale spiegazione, sostiene la NASA, è dovuta semplicemente ad un fenomeno fisico che avrebbe a che fare con l’equilibrio: la scopa resterebbe in equilibrio essenzialmente perché la base piatta della stessa consentirebbe, ben posizionata, lo stare in piedi di quest’ultima.
Strano a dirsi, ma evidentemente la risposta al tanto ardito mistero circolante sul web avrebbe la sua base di razionalità nel fatto che nessuno aveva mai fatto prima tutto ciò: la scopa resterebbe dunque in equilibrio sempre, basterebbe infatti posizionarla semplicemente nella giusta posizione ed ecco che lo strano fenomeno risulterebbe “spiegato”.
Coronavirus Gli effetti economici principali

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *