Scopriamo la bellissima Isola Bella “Isula Bedda”

isola bella sicilia

Un po’ di storia:

L’ Isola Bella è un piccolo isolotto, che si trova a nord delle costa di Taormina, è unita alla terraferma da una sottile striscia di ciottoli e sabbia che la rende raggiungibile a piedi durante la bassa marea. I Siciliani la chiamano da sempre solo “Isula Bedda“; forse però quello che non sai è che che in realtà, la storia di quest’isola affonda le sue radici addirittura nei salotti dell’aristocrazia britannica. Il suo nome infatti fu coniato dal barone tedesco Wilhelm Von Gloenden. Dopo una serie di intricate vicende, di donazioni e di aste, nel 1990 l’isola viene comprata dall’assessorato regionale ai Beni Culturali e nel 1998 viene trasformata in Riserva naturale. Al momento la gestione e la tutela di questo incantevole luogo sono in carico al Parco Archeologico di Naxos, e l’isola può essere pertanto visitata da chiunque.

Come raggiungerla la bellissima Isola:

Isola Bella taorminaL’Isola Bella è collegata alla terraferma da una lingua di sabbia, quindi puoi facilmente raggiungerla a piedi, tramite un sentiero che ti porterà direttamente all’ingresso della riserva naturale. In alternativa puoi anche utilizzare la funivia, da 170 metri di altezza, potrai ammirare un panorama mozzafiato, e in meno di 3 minuti arriverai alla spiaggia di Mazzarò.Se decidi di raggiungere l’Isola Bella in macchina, puoi utilizzare il parcheggio comunale a pagamento di Mazzarò, questo si trova proprio accanto alla funivia. Ti consiglio di arrivare alla mattina piuttosto presto, in quanto il parcheggio, soprattutto durante l’alta stagione si riempie molto velocemente.

Cosa fare nell’Isola:

panorama dellisola

Non vedi l’ora di ammirare un panorama mozzafiato, un mare cristallino dalle mille sfumature, che vanno dal verde smeraldo al blu cobalto? Allora la spiaggia dell’isola Bella è il posto che stavi cercando. È fatta in prevalenza da sassi bianchi, di varie misure, ma per ovviare al problema dei sassi, lungo tutta la scalinata che porta alla spiaggia, troverai decine di venditori, e potrai così acquistare delle scarpette in gomma, che ti faciliteranno l’accesso. Una parte della spiaggia è libera, quindi ti basterà appoggiare il tuo telo da mare e sarai pronto ad ammirare un panorama unico. L’altra parte della spiaggia invece, è attrezzata con lettini e ombrelloni, qua potrai anche mangiare o bere qualcosa, grazie al delizioso bar adiacente alla spiaggia. Non puoi assolutamente non assaggiare la buonissima granita di gelso che viene preparata; potrai scegliere tra i gelsi bianchi, oppure quelli neri, ma il risultato non cambia, è sempre squisita!
Ma l’Isola Bella non è solo spiaggia e mare, qua potrai infatti vedere anche il Museo Naturalistico. In gruppi di massimo quindici persone, avrai la possibilità di ammirare una flora rigogliosa, caratterizzata da tantissime specie di origine sub-tropicale anche molto rare. Inoltre, se sei fortunato potresti anche vedere una specie di rettile che non si trova da nessun’altra parte nel mondo! Stiamo parlando di una lucertola rara, chiamata “dal petto rosso”, che può raggiungere anche i 27 cm di lunghezza. Infine, potrai ammirare le stanze e le terrazze della villa costruita dalla famiglia Bosurgi, (che è stata una degli ultimi proprietari), e da qui godere di un panorama strepitoso.

Giro in Barca

Giro in Barca
Puoi anche decidere di effettuare una bellissima escursione in barca, attorno all’isola. Non sarà difficile infatti trovare numerosi barcaioli, che saranno felici di accompagnarti a vedere le grotte intorno all’Isola Bella, la Baia di Naxos, la Grotta Azzurra e la Grotta della Conchiglia. E naturalmente, oltre ad ammirare baie e grotte, potrai anche tuffarti e fare il bagno nelle splendide acque del mar Ionio.
<<<<Scopri l’escursione di Cataniablog>>>>
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *