Itinerari Turistici – Ferrovia Circumetnea di Catania

0
65
Circumetnea di Catania
- Pubblicità -

La Circumetnea di catania, una ferrovia spettacolare

Per esplorare un territorio come il catanese, ricco di cose da fare e da vedere, uno dei modo più originali ed efficaci risulta il treno, grazie al quale potrai godere di una panoramica senza eguali della zona, passando per borghi molto suggestivi e paesaggi straordinari, sempre con l’Etna, il simbolo per eccellenza di Catania, bene in vista per tutte le oltre tre ore di viaggio.
L’idea di una ferrovia che servisse tutti i borghi pedemontani disseminati sulle pendici del vulcano risale alla seconda metà dell’Ottocento e il primo tratto dell’infrastruttura fu inaugurato verso la fine del XIX secolo, dando il via a un’opera divenuta un must se vuoi goderti un punto di vista alternativo durante il tuo soggiorno a Catania.

Il tragitto della Circumetnea

Il tragitto della Circumetnea

Partendo da Catania Borgo, la ferrovia percorre un suggestivo tratto dell’entroterra e ti darà la possibilità di visitare alcune cittadine davvero interessanti, prima fra tutte Bronte con i suoi pistacchi e il suggestivo Bosco di Centorbi, famoso per le sue querce secolari. Meritano una visita anche Linguaglossa, con le sue chiese barocche dal tipico gusto siciliano e Paternò, un tempo importante centro abitato, porta dell’entroterra isolana. Il tragitto termina a Giarre, dove a pochi chilometri potrai trovare stupende spiagge.
Se sei un appassionato di vini troverai sicuramente interessante l’iniziativa ‘il treno dei vini‘, grazie al quale, in alcune località lungo il percorso, potrai gustare gli ottimi vini catanesi; se, invece, sei una persona sportiva, porta con te la bici, troverai una marea di sentieri per i quali scendere con la tua due ruote, per vivere il territorio etneo con il pieno di adrenalina.
***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui