Insetti infestanti: scarafaggi, formiche e zanzare

Insetti infestanti: scarafaggi, formiche e zanzare

Insetti infestanti: il nostro incubo. Come liberarcene? Insetticida, no evitiamo troppo tossico. Rimedi naturali, perché no? Basta conoscere qualche informazione sugli antipatici insetti e non è poi così difficile.
Scarafaggi, formiche e zanzare: in estate questi temibili nemici c’invadono, urge correre ai ripari e tenerli lontani. Specialmente scarafaggi e zanzare portano malattie, soprattutto batteri e virus.

Insetti infestanti: come liberarsi degli scarafaggi

In primis no sono tutti uguali, ne esistono di 2 razze diverse:

  • Blatta orientalis
  • blatta fuochista (o germanica)

La prima è nera-rossa, ha le ali ma vola poco solo se è proprio necessario, non cammina su pavimenti e piastrelle. La seconda è rossa con lunghe antenne, cammina su pavimenti e piastrelle.
Sono animali notturni ed i loro nascondigli preferiti sono:

  • avvolgibili
  • armadi
  • crepe
  • dietro gli elettrodomestici
  • tubature calde
  • scarichi
  • battiscopa
  • termosifone

Qualsiasi luogo sia piccolo, stretto, buio e caldo è il loro habitat naturale. Tendono a prolificare nei luoghi umidi.
Si nutrono dei loro simili, di escrementi, di spazzatura, del nostro cibo, di zucchero e di lattuga. Le tracce lasciate dalla loro saliva o dal loro passaggio possono veicolare salmonella, epatite, polio e colera. Le uova possono causare crisi asmatiche.
Come affrontare una blatta? Tenere a portata di mano spray di aceto o acqua e sapone: spruzzare sullo scarafaggio e poi rimuovere il corpo morto e disinfettare la superficie. Nei luoghi in cui si sospettano covate di uova sistemare carta moschicida o trappola con adesivo con cadaveri di scarafaggi morti (non toccarli per nessun motivo con le mani) o zucchero.
Gli scarafaggi odiano: l’aglio, l’alloro, il rosmarino, il tanaceto e l’erba gatta. A voi l’imbarazzo della scelta.

Insetti infestanti: come liberarsi delle formiche

Insetti infestanti come liberarsi delle formiche
Purtroppo le formiche sono insetti infestanti, non fanno nulla di male a meno che non si tratti di formiche rosse perché in tal caso mordono. In ogni caso possono anch’esse trasportare batteri e dunque è meglio non averle in casa.
Cosa le attira?

  • Gli affidi delle piante
  • lo zucchero
  • la carne
  • altri insetti
  • la frutta
  • i cereali

Come si fa a tenerle lontane? Le formiche detestano: l’aceto, il limone, il sale, la cannella, la menta, il gesso, i fondi di caffè, il peperoncino, l’alloro, l’origano ed i chiodi di garofano. Questi sono i migliori deterrenti per costringerle a sloggiare.

Insetti infestanti: come allontanare le zanzare

Insetti infestanti come allontanare le zanzare
Le zanzare sono fra le più fastidiose, non sempre si vedono, ma dopo si sentono eccome. E son pericolose, specie la tigre, perché possono trasportare virus ed infettare chi mordono.
Sono insetti notturni, emofagi ma non mordono tutti solo coloro che ritengono prede dal buon odore.
Ecco cosa attrae le zanzare:

  • sudore
  • anidride carbonica
  • alcol in circolo
  • gruppo sanguigno 0
  • acido lattico
  • alta temperatura corporea

Come le si allontana? Le zanzare sono attratte dalle luci blu e ne rimangono folgorate ma odiano quelle gialle, odiano anche menta, aglio, cipolla, citronella, aceto, incensi, gelsomino e peperoncino
I consigli sempre validi sono:

  • tenere gli ambienti puliti
  • eliminare i residui di cibo
  • installare zanzariere a porte e finestre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.