San Valentino 2021: l’amore ai tempi del Coronavirus

San Valentino 2021 donna pc

Ci siamo: è arrivato San Valentino 2021! La festa degli innamorati è, in genere, una celebrazione che si ama o si odia. C’è chi attende questo giorno pianificando minuziosamente come vivere questo giorno in coppia e chi invece la ritiene una festa adatta solo a vendere cioccolatini. San Valentino è proprio come il sentimento che celebra: o si ama, o si odia. In quest’anno però, in cui abbiamo imparato ad apprezzare anche le piccole cose che prima davamo per scontate, anche la festa degli innamorati è cambiata insieme alle nostre abitudini. Il Covid19 ci ha infatti costretto a lunghi periodi di lockdown, costringendo molte coppie – anche non eccessivamente distanti fisicamente – a sperimentare una nuova condizione.
San valentino cuore

San Valentino: le origini e le usanze della festa

Le origini della festa di San Valentino sono molto antiche e risalgono al 496, quando papa Gelasio I sostituì la precedente festa pagana dei lupercalia con una di indole cristiana.
I lupercalia erano celebrazioni con un’antica tradizione, inneggianti il ciclo continuo della vita e della morte, ma anche la distruzione dell’ordine come strumento per la rinascita e la purificazione. Anche per questo motivo tipici di tali feste erano cortei in maschera, processioni e giochi legati al mondo delle pulsioni e degli istinti – tradizioni in qualche modo sopravvissute nel Carnevale.
Tali festività, certamente più legate alla cultura pagana anche per il loro collegamento alla parte più sensuale e istintuale dell’uomo, furono come spesso accadde sostituite da una festa cristiana. In particolare, è riconducibile a papa Gelasio I l’istituzione di una festività dedicata all’amore romantico, privo della suo connotazione più sensuale e corporea – seppure inteso, nel solco della tradizione biblica, come finalizzato alla riproduzione.
E’ probabile che solo in un secondo momento la festa sia stata associata alla figura di San Valentino, quando a questo Santo è stata ricondotta l’usanza di vederlo come protettore degli innamorati e dell’amore. A lui è infatti attribuita una leggenda secondo la quale il santo avrebbe preservato l’amore di una ragazza facendole dono di una somma, in qualità di dote, necessaria a convolare a giuste nozze. Questo avrebbe preservato la fanciulla dalla perdizione, permettendole di sposarsi – dato che costei era priva di altri mezzi – e di sfuggire a un destino fuori dal vincolo benedetto. Da questo primo dono d’amore sarebbe dunque nata la tradizione di portare un regalo, in occasione di San Valentino, al proprio amato o alla propria amata.
 
San valentino cuori

San valentino 2021: come vivere la festa degli innamorati durante gli anni del Covid

Come abbiamo detto, l’emergenza epidemiologica non solo ci ha spesso arrecato gravi dolori, ma ci ha anche costretto a cambiare le nostre preziose abitudini. In questo caso, ha anche tolto a molte coppie la possibilità di vedersi per lungo tempo. Chissà quante, oggi, saranno costrette a festeggiare a distanza questo San Valentino. Ma niente paura: fortunatamente, esistono oggi tantissimi modi per sentirsi vicini nonostante la distanza fisica!
Il primo è ovviamente quello di ricorrere a una videochiamata: questo potente strumento, ormai di fatto entrato a far parte delle nostre vite, è una potente risorsa anche per gli innamorati. Non solo potete passare del tempo con la persona che amate, ma anche condividere una vera e propria cena: in questo senso, una possibilità di regalo è proprio quello di far recapitare a domicilio un romantico menù, ovviamente da gustare rigorosamente insieme in smartlove.
Non volete rinunciare alla tradizione del regalo? Siete degli amanti del classico e per voi San Valentino è soprattutto fiori e cioccolatini? Ebbene, tantissimi servizi offrono consegne a domicilio di prodotti romantici. In particolare i fiori, molto delicati, sono la specialità di diversi professionisti.
San valentino dolci
Ci sono anche però idee anche meno convenzionali: è possibile replicare la sensazione di una serata al cinema insieme scegliendo un film da condividere, le piattaforme di streaming offrono tantissime soluzioni in merito. Potete anche scegliere di creare insieme una playlist in cui inserire le vostre canzoni preferite tramite Spotify, qualcosa che potete cantare insieme o da ascoltare separatamente che vi ricordi l’uno dell’altra.
Ma potete anche optare per regali più classici: una bellissima lettera scritta a mano o qualcosa fatto da voi, magari con una leggera spruzzata del vostro profumo per ricordare a chi amate quanto gli mancate.
La fantasia non è mai mancata a coloro che amano e fortunatamente, nonostante tutti i problemi dovuti al periodo, la tecnologia accompagna anche coloro che amano in questo difficile momento.

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *