Come funziona la fattura elettronica obbligatoria dal 2019? Il Dottore Billone ci spiega

0
63
Fattura Elettronica
- Pubblicità -

Cos’è la fattura elettronica

La fattura elettronica è un nuovo modo di emettere, trasmettere e conservare le fatture basato sul formato XML (linguaggio informatico che da la possibilità di controllare in modo istentaneo tutti gli elementi identificativi presenti sul documento e obbligatori per legge).
Questo sistema (obbligatorio dal primo gennaio del 2019 come previsto dalal finanziaria 2018) eviterà di dover conservare il cartaceo di tutte le fatture emesse semplificando la contabilità delle aziende virtuose, che si troveranno ad avere una contabilità sempre aggiornata.
Non si assisterà più allo smarrimento di documenti, cosa che spesso accade anche involontariamente, oppure ricevere fatture da soggetti con partite ive cessate creando così degli strumenti importati pe rla lotta all’evasione.

Come funziona la Fattura Elettronica

Il sistema di funzionamento è molto semplice: per poter predisporre, spedire, ricevere e conservare le fatture qualsiasi soggetto passivo iva (Ovvero titolare di partita iva) dovrà utilizzare una piattaforma chiamata SDI (Sistema di interscambio) utilizzando i diversi programmi in grado di generare file in XML.

come funziona la Fattura Elettronica
La trasmissione delle fatture in Formato XML allo SDI può avvenire principalmente nei seguenti modi:
– Utilizzando l’indirizzo PEC
– Utilizzando il codice destinatario (Codice fornito dagli intermediari che offrono il servizio) – modo più veloce e comodo per evitare di intasare la casella PEC
Oggi tutti i professionisti del settore fiscale come consulenti, commercialisti e revisori, sono tenuti a cambiare il proprio modo di lavorare, essere accanto i propri clienti giorno dopo giorno per poter prendere scelte giuste in un lasso di tempo sempr epiù breve
Alcuni, come lo studio del dott. Billone ad esempio(https://www.finanzadiimpresa.com/consulenza/fiscale/), hanno allestito un vero e proprio settore dedicato a spiegarne il funzionamento ai clienti e ad aiutarli ad intraprendere questa nuova strada.

Chi ne è interessato
Sono interessati tutti i titolari di partita iva (ad Esclusione di chi applica il regime Forfettario).
Le fatture non emesse in formato XML sono considerate non emesse con tutti i problemi che ne possono derivare.

Come fare

Ogni operatore munito di partita IVA, dovrà registrarsi nel sito dell’Agenzia Delle Entrate indicando l’indirizzo PEC o il Codice Destinatario (Alternativa consigliata) dove vuole ricevere le fatture elettroniche.
Solo così tutti i documenti saranno veicolati su quell’indirizzo e potranno essere contabilizzati in modo corretto e veloce. Idem dovrà fare chi emette la fattura: Chiedere al proprio cliente il codice identificativo o l’indirizzo PEC dove vuole ricevere il documento in formato XML.

Riepiloghiamo
Tutti gli operatori economici potranno avere un’infinità di benefici da questo nuovo sistema di fatturazione, evitando di avere rischi inevitabili con il vecchio metodo.
Utilizzando il mezzo elettronico, si potranno evitare frodiconnesse all’uso di fatture false, spesso utilizzate da malintenzionati per incastrare operatori incauti.
Non minore importanza ha poi il fatto che così non sarà più necessario avere enormi archivi cartacei in cui conservare tutta la documentazione fiscale, compito questo che sarà svolto con maggiore efficienza dal nuovo sistema di archivio informatico.
Sarà comunque sempre possibile stampare le fatture ma solo in un numero limitato di casi se necessità.

Ringraziamo al Dott. Francesco Billone

Lo potete trovare a Catania

Telefono: 095/0931694

Indirizzo: Via Ruggero di Lauria 29 Catania

Email: [email protected]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here