Ricette di Natale

Ricette di Natale 2019: Ricette natalizie per il pranzo di Natale

Il Natale è il giorno più magico dell’anno si sa, soprattutto per i bambini, visto che scartare i regali è sempre un momento che riserva sorprese e tante emozioni. Per le donne di casa, invece, è un giorno che si passa interamente ai fornelli, data l’affluenza di parenti che insorgono negli appartamenti.
Ma come di consuetudine devi prepararti al meglio per preparare il pranzo di Natale e, anche se manca ancora un mese, arrivare pronti è la cosa migliore, quindi, senza perdere troppo tempo, andiamo a scoprire quali sono le migliori ricette.

Ricette di Natale 2019: Menù a base di carne

Ricette di Natale: Primi piatti

Cannelloni alla JFK
Concediti ampia libertà al pranzo, è la vigilia che la cena è un po’ più “magra”, ma per il giorno dopo non farti problemi e dai sfogo alla tua dote culinaria.
Cannelloni alla JFK: è una ricetta molto saporita, soprattutto perché la farcitura vede al suo interno carne e salsiccia, seguita dalla classica passata di sugo. Scegli il basilico da accompagnare al sugo, non solo per la figura estetica che dà al tuo piatto, ma anche per il sapore sempre coinvolgente che offre;
Risotto con petto d’anatra, melagrana e porto: non il solito risotto di certo, ma ogni tanto tocca anche variare. Si presenta molto bene esteticamente, quindi farai sicuramente un’ottima figura e anche al palato è molto delizioso. Da una parte dovrai tritare la cipolla insieme a una parte di burro, così poi da tostare il riso accompagnato dal sapore del mirto. Dall’altra parte, ricordati, di cuocere cinque minuti sul lato della pelle e solo due, non di più, dall’altro lato;
Agnolotti: è un primo classico, si usa spesso, ma per quanto monotono e banale ogni volta regala sapori differenti. Puoi accompagnarli o con il sughetto dell’arrosto, dando vivacità all’aroma della carne, o semplicemente con il burro e salvia.

Ricette di Natale: Secondi piatti

come cucinare lo stinco di vitello
Dopo il primo, se vuoi puoi anche scegliere due primi per fare le cose in grande, non può mancare di certo il secondo, di cui spesso si trova nelle tavole italiane quotidianamente, figuriamoci se non possono trovarsi il giorno di Natale.
Arrosto: impossibile non trovarlo nei piatti il 25 dicembre, è una tradizione culinaria italiana che va avanti da un sacco di anni. Da cucinare è estremamente semplice, in più, è molto leggero, quindi dopo il primo o due primi (a te a scelta), gli ospiti gradiscono volentieri un piatto non troppo pesante e, questo, è quello giusto. Carne di manzo, sottile e molto tenera.
Stinco di vitello: a differenza di quello precedente, questo è sicuramente più pesante, quindi se vorrai presentarlo ai piatti degli ospiti, scegli un primo non troppo pesante. Cerca di togliere tutta la pelle in eccesso e cospargilo di cipolline e carote, accompagnando il sapore con l’aroma delle foglie d’alloro, vino e se preferisci, anche uno o due spicchi d’aglio. Prima di metterlo nel forno a una temperatura intorno ai 200 °C, ricordati di farlo marinare per circa 10-12 ore, per fare in modo di insaporirlo per bene.

Ricette di Natale: Dolci

Ricetta Tiramisù
Pandoro o panettone: se non ti va di sbizzarrirti in cucina, puoi tagliare la testa al toro, passare al supermercato e comprare uno dei due. Sicuramente non verranno rifiutati dato che è l’unico momento dell’anno in cui li si può mangiare, però se si aggiungesse una novità (per esempio un tocco di nutella) nessuno rifiuterebbe. Tra i due, il pandoro è quello più gradito;
Tiramisù: come scelta secondaria, questa è ottima. Richiede un po’ più di tempo dietro ai fornelli e alla preparazione, ma un tiramisù fa sempre la sua figura e di certo il tuo impegno non passerà inosservato.
Queste sono le diverse ricette da scegliere per il pranzo di Natale. Un momento magico che, giustamente, bisogna condividerlo anche a tavola con i parenti o gli amici.
Ricette di Natale 2019: Ricette natalizie Siciliane per il pranzo di Natale

Ricette siciliane di Natale 2019

Il Natale è indubbiamente una tra le festività più conosciute a livello internazionale e mondiale, e pertanto viene festeggiato tradizionalmente e in modo diverso a seconda dei luoghi. Una caratteristica fondamentale del Natale però, oltre alle sue uniche decorazioni e ai regali da offrire e ricevere, è proprio il cibo.
Quest’ultimo infatti nel periodo natalizio diviene particolare, in quanto tradizionale e quindi riservato ad un pranzo o ad una cena speciale. Pertanto si necessita anche dell’organizzazione specifica di una serie di piatti.
Nel particolare, un menù sofisticato è necessario durante le feste natalizie in quanto il pranzo ha una durata notevole rispetto al normale, e pertanto si creano più piatti. Tale usanza si ha soprattutto in Sicilia, dove i pranzi di Natale durano anche diverse ore in cui si mangia in tutta tranquillità e in compagnia.

Ricette natalizie Siciliane per il pranzo di Natale 2019

Negli stessi anni si riportano sempre i medesimi piatti tipici siciliani al fine di creare un perfetto clima natalizio nella propria casa, ma per l’appunto si ha talvolta il desiderio di cambiare l’organizzazione del menù, e quindi di sostituire dei piatti con altri piatti oppure di aggiungerne altri ancora alla lista di quelli da fare.
A prescindere dal numero di persone già invitate infatti, diversi piatti servono anche al fine di differenziare le tipologie di piatti e, soprattutto, dei loro sapori: in tal modo, oltre al gustare la propria compagnia e la festività, ci si potrà anche intrattenere col cibo.
Crispelle con lacciuga e la ricotta
Nel particolare, i principali primi piatti presentati nelle tavole siciliane durante il Natale sono le crispelle salateripiene di acciughesottolio e ricotta, mentre la loro alternativa sono le crespelle dolci.
preparare Focaccia per Celiaci
Queste ultime possono essere entrambe presentate nel caso in cui qualcuno preferisca il dolce al salato, o viceversa. In alternativa invece, si possono ancora presentare degli ulteriori piatti tipici, quali ad esempio le focacce semplici o ripiene. Queste ultime sono tradizionali e variano a seconda del luogo specifico della Sicilia, pertanto si può anche lasciare campo libero alla propria fantasia, e comporre il ripieno con gli ingredienti che più si preferiscono.

I primi piatti sono invece quelli più complessi da distribuire nella tavola, proprio per la vasta scelta che si ha.

Tra i più consigliati nel periodo natalizio vi sono gli anelletti alla siciliana, arricchiti da ingredienti quali: uova sode, piselli, formaggio e melanzane fritte.
pasta con le sarde
Oltre a ciò, si può anche scegliere di preparare una ottima pasta con le sarde come primo piatto abbondante, oppure la pasta col sugo della ghiotta.

Vi sono inoltre i secondi piatti, che già vanno in discesa nella propria disposizione del menù.

Questi ultimi sono infatti abbastanza facili da scegliere se si ha già un’idea di una particolare tradizione o di un particolare filone di sapori che si vuole seguire.
Si può optare nella presentazione di un tipo di pesce come secondo piatto, oppure si può elaborare un altro tipo di piatto.
sarde a beccafico
Uno tra i secondi più famosi in Sicilia, sono indubbiamente le sarde a beccafico, arricchite con la muddica cunzata: quest’ultima consiste nel pane grattugiato arricchito con olio e ingredienti secondari, che danno un sapore particolare e gradevole all’intero piatto.
In alternativa, si può decidere di preparare il baccalà fritto condito con peperoni secchi, tipico della zona di Catania e classico come piatto da presentare a Natale.

Inoltre, possono essere considerati anche i famosi piatti tipici delle carni:

Ricetta Coniglio selvatico in agrodolce
Le più quotate sono quelle di coniglio in agrodolce, oppure il capretto al forno con ingredienti secondari, quali patate.
Infine, l’ultima portata estremamente essenziale del proprio menù, sono proprio i dolci: questi ultimi devono essere pienamente rappresentanti della tradizione del posto, in modo da poter chiudere in bellezza il pranzo natalizio.
Gli ingredienti per la cassata siciliana
Il più famoso dolce tipico siciliano è la Cassata siciliana, ossia un piatto a base di pan di Spagna e altri ingredienti, quali: frutta candita, crema di ricotta e pasta di mandorle. A seguire vi sono i famosi cannoli, di cui si può scegliere il ripieno.
buccellato
Un altro tradizionale dolce siciliano è invece il buccellato, ossia un dolce composto da pasta con ripieno di uvetta e altri ingredienti, quali: fichi secchi, mandorle, noci, nocciole, e altri ancora che mirano ad insaporire il piatto.
Tutti i piatti precedentemente citati sono fortemente tradizionali, anche se ve ne sono alcuni particolarmente tradizionali in alcuni luoghi specifici della Sicilia.
Pertanto, il proprio menù natalizio può essere modificato sia a seconda delle proprie preferenze, che a seconda dei gusti dei propri ospiti.
<<<<Le 5 idee di regalo per Natale>>>>
Regalo di Natale

Pubblicato

in

da

Tag:

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *