la chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata

0
151
La chiesa di San Francesco d'Assisi all'Immacolata
- Pubblicità -
La chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata è situata nel centro storico di Catania, precisamente nel quartiere di San Francesco dei Corvisieri. Nei tempi dell’epoca romana nel punto dove ora sorge la chiesa, era presente un tempio dedicato alla dea Minerva. Nel 1329 la regina Eleonora d’Angiò costruì le fondamenta di quello che poi diventerà la chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata. Questo come ringraziamento per la Vergine Maria, che secondo le credenze evitò una pericolosa eruzione dell’Etna.

La chiesa di San Francesco d’Assisi all’Immacolata: periodo barocco

la festa di santagata

Questa chiesa viene considerata un vero e proprio capolavoro barocco, la sua facciata si sviluppa in alto e presenta due torri, per accedere a questa chiesa dovrai passare per la scala completa di parapetto. L’intervista della chiesa è grande e molto luminosissimo, con particolari dell’epoca barocca, decorato da due navate laterali e da alcune opere d’arte realizzate tramite sculture e pitture. Tra le due mancare troverai sei candelore (delle opere d’arte, interamente in legno di diverse dimensioni tra loro) in onore della festa di Sant’Agata.

Ultimi cenni della chiesta di San Francesco d’Assisi all’Immacolata

Il sacrario e circondato da una balaustra interamente in marmo, con alcune statue di santi. Il sagrato è contornato da una balaustra di marmo con statue di santi. Nell’edificio puoi vedere anche la targa per ricordare Eleonora d’Angiò, moglie di Federico III, che fu sepolta in questa chiesa, fino al forte terremoto del 1693 i resti della regina. Nell’edificio è presente, inoltre, una targa in ricordo della regina Eleonora d’Angiò, moglie di Federico III d’Aragona, che era sepolta in questa chiesa fino al terremoto del 1693.
Nel periodo natalizio, è presente un presepe a grandezza naturale. Tutta questa bellezza racchiusa in un solo luogo, rapisce gli occhi e la mente. Assolutamente una gita che non può mancare ad un estimatore dell’arte e della bellezza in generale.
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here