Creo Kitchens cucine prezzi

Creo Kitchens cucine prezzi

Creo Kitchens Prezzi: marchio storico, qualità assicurata.

Ai giorni nostri, possedere una cucina che sia soltanto godibile alla vista è un particolare certamente importante, ma non sufficiente a soddisfare pienamente le esigenze in materia di praticità che le famiglie di oggi certamente possiedono. Proprio per questo, una cucina degna di questo nome deve saper coniugare al proprio interno, oltre che al lato prettamente estetico, con un occhio che desidera pur sempre avere la sua parte, anche una funzionalità che le consenta non soltanto di adattarsi alla perfezione agli spazi circostanti (piccoli o grandi che siano), ma anche al mutare di queste esigenze, che può a sua volta dipendere da molteplici e variabili fattori.
Questo, insieme a tanto altro ancora, è racchiuso all’interno di un marchio che l’incedere degli anni sta facendo diventare un vero e proprio cult nel settore, un marchio completamente italiano e che fa quindi della pregevolezza della manifattura non un aspetto di secondaria e risibile importanza, ma un dogma dal quale non è affatto possibile prescindere.
Questo brand è Creo Kitchens. Un marchio, questo, che non solo dona prodotti qualitativamente ottimi, ma in una gamma talmente vasta da andare amorevolmente incontro a tutti gli stili ed a tutte le specifiche esigenze pervenute.
Dal classico al moderno, dalla cucine con ante lisce a quelle a telaio, dalle cucine con colorazioni contemporanee fino ad arrivare a quelle cromaticamente intramontabili, Creo Kitchens renderà qualsiasi abitazione più bella, con creazioni che, al contrario della concorrenza, sapranno mantenere fedelmente ogni promessa.

Creo Cucine Prezzi – Aurea New Folk: stilosa audacità.

modello Aurea New Folk
Tra i modelli disponibili in commercio, impossibile non menzionare il modello Aurea New Folk, in vendita a 3.190 euro. Si tratta di un modello di cucine adatto a chi, strizzando un occhio ad una tradizione che costituisce una inscalfibile garanzia, intende tuttavia orientare lo sguardo ed i propri sogni verso un futuro fatto di innovazione e design, non disdegnando affatto un osare che non si tramuterà mai in pessimo gusto.
Audace è anche l’accostamento dei materiali, con una innovativa nobiltà che disegna lineamenti morbidi e dolci, per un legame che ad ogni suo connotato crea momenti di assoluta convivialità, dando valore a tutte quelle piccole cose di ogni singolo giorno. Tutta la versatilità e la duttilità di Creo Kitchens non viene affatto smentita in questo modello, donando la possibilità ad ogni cliente di concepire Aurea come meglio crede ed in maniera tale che tutte le proprie necessità vedano una pronta ed esauriente risposta. Scendendo maggiormente in quello che è il particolare tecnico, le basi, insieme ad i pensili ed alle colonne, vedono una sopraffina finitura in laccato bianco, con ante a vetro a dare un tocco aggiuntivo di ricercata eleganza. Per chi al bianco preferisce invece il legno naturale, niente paura. Le candide finiture possono essere tranquillamente sostituite con un prezioso rovere naturale, il quale disegna nodini sempre diversi tra loro, disegni armoniosi che comporranno una tela, quella firmata Creo, da sempre emblema e simbolo di perfezione.

Ank: calda eleganza.

Creo Kitchens è il modello Ank
Altro fiore all’occhiello di Creo Kitchens è il modello Ank, disponibile in commercio a soli 2690 euro.. Si tratta, in questo caso, di cucine che tra i loro caratteri distintivi ed inconfondibili vedono la totale assenza delle talvolta antiestetiche maniglie, sostituite sapientemente con un comodo sistema a gola, diviso a sua volta in quattro diverse colorazioni.
Una rivoluzionaria lavorazione a smusso permetterà una apertura che risulti agevole ad ogni utilizzo, senza incorrere a spiacevoli guasti e malfunzionamenti. L’estetica di Ank tende al contemporaneo, un contemporaneo il cui obiettivo principale è quello di saper ottimizzare ogni singolo angolo della cucina, anche quelli apparentemente più angusti ed irraggiungibili.
L’impatto visivo viene assicurato poi da un contrasto di stili e di colori che in questo modo non creerà mai assuefazione nell’occhio di chi guarda. Infatti, la frazione di questa cucina che andrà a contatto con la parete è composta da da ante con finiture in rovere naturale, mentre le ante dell’isola vengono invece ricoperte da una finitura in bianco opacizzato.

Ritorno al passato con Rewind.

cucine Rewind
Terzo ed ultimo modello citabile è rappresentato dalle cucine Rewind. Un ritorno al passato, quello ha ha condotto i progettisti di Creo ad ispirarsi apertamente ai gioiosi e vivaci anni Ottanta, dove tutto è familiare senza cadere in stereotipi che mal descriverebbero tutte le sensazione e le emozioni che Rewind è in grado di creare. Se è vero che i dettagli da soli non sono determinanti, è altrettanto vero che Creo ha intenzione di viaggiare in direzione opposta, facendo dei dettagli in questione fattori che fanno di ogni singola creazione un qualcosa che si discosta dalla solita e routinaria abitudine. I diversi materiali utilizzati creano contrasti di luce che verranno ancor più evidenziati da una possibilità di personalizzazione da parte del cliente che non può e non deve mancare. Il prezzo di questa cucina, nella sua composizione standard, si aggira intorno ai 2.990 euro.
<<<<Scopri i consigli per arredare di CataniaBlog>>>>
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.