Calcio Catania 1946

0
158
Calcio Catania 1946
- Pubblicità -
Il calcio Catania è una società calcistica ben radicata nella storia italiana, la fondazione della società come la conosciamo oggi risale al 1946 ma c’è un filo che la collega all’Associazione Fascista Calcio Catania del presidente Vittorio Emanuele Brusca che disputò il suo primo campionato in serie B nel 1936-1937 e che sostituì a sua volta la Società Sportiva Catania del presidente Vespasiano Trigona di Misterbianco.
L’Associazione Fascista Calcio Catania ha un ruolo molto importante nella storia calcistica catanese, infatti fu proprio grazie ad essa che nel 1937 fu costruito, nel quartiere Cibali di Catania, lo Stadio Angelo Massimino, tutt’ora stadio del Calcio Catania con una capienza di circa 20.000 spettatori. Con l’avvento della seconda guerra mondiale i campionati si fermarono, alla ripresa venne proposto all’Associazione Fascista Calcio Catania di partecipare al campionato di serie B ma causa un debito che ammontava a qualche centinaia di migliaia di lire si decise di sciogliere la società perdendo così lo storico ed i titoli federali.

La nascita del Calcio Catania 1946

stadio Calcio Catania 1946

I Catanesi da sempre legati al calcio e ormai orfani di una squadra si organizzarono in due società, la Virtus Catania e la Catanese Elefante, per partecipare al campionato 1945-1946. Fu una vera disfatta, le due squadre arrivarono agli ultimi due posti della classifica provocando la mobilitazione degli appassionati catanesi. Fu cosi che la sera del 24 settembre 1946 presso la sede provinciale del CONI in via Costarelli dieci soci provenienti dalle due squadre firmarono per la nascita del Calcio Catania 1946 con la promessa di portare il calcio catanese ad alti livelli. L’impresa riuscì e anche se oggi il Calcio Catania milita in serie C può vantare di aver preso parte a 17 campionati nella massima serie con un ottavo posto come miglior piazzamento ottenuto quattro volte, l’ultimo nel 2013 oltre che una semifinale di coppa Italia nella stagione 2007-2008.
Il Calcio Catania è vera rappresentazione calcistica della città, uno già esperto Emiliano Mondonico nel 1983 sulla panchina della Cremonese dopo lo spareggio del 25 giugno giocato a Roma dichiarò :”appena entrati in campo, ci siamo resi conto che il verdetto era già stato sancito. Oltre al Catania avevamo di fronte un’intera città”.
Per quello spareggio, valido per la promozione in serie A, erano giunti da Catania oltre 40.000 tifosi.
***CLICCA QUI per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here