Buona salute: l’alimentazione della longevità

Buona salute: l’alimentazione della longevità

Buona salute: l’alimentazione della longevità esiste?
Se ci pensate bene, ormai molte malattie derivano da un’alimentazione non adeguata, pensiamo a qualche tumore, al diabete ed all’obesità.
Alcuni cibi che siamo abituati a consumare (fritti, scatolame e cibi abbrustoliti) sono ricchi di tossine e quindi possono danneggiarsi oppure hanno perso le vitamine ed i nutrienti che invece avrebbero giovato alla nostra salute. Una corretta alimentazione, invece, aiuta il nostro fisico e la nostra salute a rimanere giovane. Si tratta di fare delle scelte e di evitare il più possibile i cibi che minano la nostra buona salute, senza punirsi e senza eccessive restrizioni s’intende.

Buona salute: gli alimenti che ci mantengono giovani

Per restare giovani più a lungo ed in buona salute, ecco i cibi che non dovremmo mai sottovalutare:

  • olio evo
  • frutta secca (noci, mandorle, noci di macadamia)
  • semi oleosi (semi di girasole, semi di lino e di zucca)
  • pesce azzurro (salmone, sardine, alici e sgombro)
  • frutti di bosco (more, mirtilli, lamponi)
  • frutta (avocado, papaya, melograno, kiwi, limoni)
  • verdura ed ortaggi (pomodori, carote, broccoli, cavolfiori, spinaci, crescione)
  • tè verde
  • cacao amaro crudo
  • vino rosso
  • cereali integrali (avena, grano saraceno, quinona)
  • legumi (fagioli, ceci, lenticchie, soia)
  • aglio

Sono invece da evitare:

  • carne rossa
  • lardo e burro
  • fritti
  • dolci e zucchero
  • cibi in scatola
  • merendine
  • glutammato
  • sale

Buona salute lalimentazione della longevità
Osservando in modo più scrupoloso gli alimenti della buona salute, osserviamo che alcuni di questi sono ricchi di omega3 ed omega6, fra cui le noci, l’avocado, il pesce azzurro ed i semi di lino ma troviamo anche i flavonoidi e gli antiossidanti che proteggono l’organismo dalla diffusione dei radicali liberi, le vitamine che rallentano l’invecchiamento ed i polifenoli che prevengono le malattie neurodegenerative.
L’aglio, poco gradito a molti, è una miniera di sostanze antiossidanti che aiutano a prevenire i disturbi cardiovascolari.
Un buon modo per iniziare la giornata? Succo di melograno fatto in casa o una tazza di tè verde o un bicchiere di acqua e limone a digiuno.
Il bello di questi cibi non sta solo nel fatto che aiutano a mantenersi in buona salute ma sta anche nel fatto che aumentano la longevità, preservando l’organismo dai danni dell’invecchiamento.

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.