Site icon Intrattenimento, Sport, Notizie

Andiamo alla scoperta di Favignana

Favignana

Favignana il paradiso delle Egadi dista solo mezz’ora di aliscafo da Trapani.

Favignana è la più rappresentativa isola dell’arcipelago, dove la bellezza delle location più esclusive si associano alla comodità dei servizi, molto ben rappresentati in loco.

– Favignana: una farfalla sul mare

Salvatore Fiume la paragonò ad una farfalla distesa sul mare, ma molto prima la conformazione geologica dell’isola veniva paragonata alla figura di uno sparviero.
Favignana è una meta turistica obbligatoria per chi vuole conoscere veramente i tesori della Sicilia; con le sue spiagge di una grana finissima e bianca, il mare cristallino di un azzurro tendente al verde, le calette di ciottoli, le grotte marine e attrattive culturali, per quanto piccola Favignana offre senz’altro un itinerario ricco e appagante.Sul punto più alto (310 m. slm) sorge il Castello di Santa Caterina, nelle cui galere furono confinati durante il rinascimento molti patrioti e confinati politici.
Nella zona di San Nicola sorge il museo archeologico che per quanto piccolo, espone reperti antichi di enorme interesse archeologico.

– Il percorso turistico

Si comincia dal porticciolo di Favignana, stracolmo di reti e barchette di pescatori, proseguendo per le spiagge di Fanfalo, Grotta Perciata e Cala Rossa. Tra le grotte marine raggiungibili in barca, la più famosa e interessante è la quella dei Sospiri.
Tramite un’escursione guidata in barca è possibile visitare gli isolotti che distano poche centinaia di metri dalla costa. Tra questi ricordiamo il Preveto dove sorgono ancora i ruderi di una vecchia casa, Galeotta e Galera.
Le escursioni stimolano l’appetito, ma anche per quello si finisce sempre e comunque in ottime mani.
Exit mobile version